ACCEDI AL Il Gazzettino.it


oppure usa i dati del tuo account

Sharapova, la guerra con la rivale Bouchard si sposta sui social

Sharapova, la guerra con la rivale Bouchard si sposta sui social

È guerra aperta tra le due bionde del tennis. Dopo le frecciatine a mezzo stampa delle ultime settimane, la querelle tra Maria Sharapova ed Eugenie Bouchard si arricchisce di un nuovo capitolo. Questa volta a gettare benzina sul fuoco sul rapporto non proprio idilliaco tra le due ci hanno pensato i social, diventati nelle ultime ore il mezzo per veicolare l'ultima frecciatina. 
 

 

Ma facciamo un passo indietro. Alla vigilia del rientro alle gare della tennista siberiana dopo i 15 mesi di squalifica per doping, Eugenie non si era risparmiata lanciandole una serie di commenti al vetriolo. Non solo aveva criticato aspramente i tornei che le avevano concesso la wild card (tra cui Roma), ma l'aveva definita apertamente «una disonesta che non doveva tornare a giocare». 

Poi la canadese era tornata a calcare la mano subito dopo la vittoria in campo a Madrid proprio contro la sua acerrima nemica: «Avevo delle motivazioni extra, e non solo perché non l'avevo mai battuta, ma anche per le circostanze. E tante giocatrici, anche quelle con cui di solito non parlo, erano venute ad augurarmi buona fortuna» aggiungendo poi che la sua opinione sulla russa era condivisa da molte altre colleghe. «Ho giocato anche per loro - ha detto la tennista 23enne - Questo dimostra che la maggior parte di loro ha la mia stessa opinione, solo che hanno paura a dirlo. Ma in privato ho ricevuto un grande supporto e anche per questo ero particolarmente ispirata».

D'altra parte che tra le due non scorresse proprio buon sangue si era visto anche alla fine del match, quando si erano scambiate una gelida stretta di mano e Maria si era limitata a dirle: «Well played». Dopo giornate al veleno a suon di conferenze stampa, nelle ultime ore è entrata a fare la sua parte anche Twitter. Ad accendere l'ultima delle innumerevoli micce ci ha pensato la pagina “The Drive Volley”, che sul social ha pubblicato una possibile, ma alquanto improbabile, copertina di un'autobiografia di Eugenie. Tuttavia si tratta solo di una parodia della copertina del libro di Masha, in uscita il prossimo 12 settembre, con il titolo “Unstoppable, My Life So Far”: la tennista canadese compare sulla front page dove si legge “Insufferable, My Life’s so Far”. I wish I was Maria Sharapova”, ovvero “L'insopportabile, la mia vita finora. Volevo essere Maria Sharapova”. La goliardata non è passata inosservata nemmeno agli occhi di Masha, che si è lanciata sfoderando un “like”. Adesso la querelle si sposta sulla terra rossa di Roma dove probabilmente le due ci riserveranno il prossimo capitolo di questa storia non proprio d'amore.


 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 12 Maggio 2017 - Ultimo aggiornamento: 17:56

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

MOTORI

ALTRISPORT