ACCEDI AL Il Gazzettino.it


oppure usa i dati del tuo account

Vicenza-Spezia 0-1: epilogo da incubo con gara sospesa 9' per fumogeni

I giocatori fermi a metà campo durante la sospensione

VICENZA - Pessimo finale di campionato per il Vicenza, ormai condannato alla retrocessione in Lega Pro. Il match contro lo Spezia, valido per l'ultima giornata del campionato di serie B e in corso di svolgimento allo stadio Menti, è stata sospesa al 20' del primo tempo a causa del lancio di una decina di fumogeni lanciati dalla gradinata sud, dove si trovano gli ultras biancorossi.
 

 

L'arbitro Martinelli di Roma ha interrotto il gioco in attesa che il campo, invaso dal fumo, venisse liberato dai fumogeni da parte dei vigili del fuoco. La gara è rimasta sospesa per 9 minuti, poi è ripresa, anche quando le condizioni di visibilità l'hanno permesso. Al momento della sospensione il risultato era sull'1-0 a favore dello Spezia, in virtù di un gol di Giannetti all'11' che, su lancio in profondità di Vignali, ha eluso l'intervento della coppia centrale Adejo-Zaccardo e ha trafitto il giovane portiere Costa con un rasoterra.

Sin dall'inizio il match si è giocato in un clima di forte contestazione. Al momento dell'inizio del match, sempre in curva sud, è stato esposto un maxi-striscione con la scritta "Calciatori e società, la vergogna di questa città". Nel settore distinti un altro con la scritta "Indegni". Durante l'interruzione del match, ancora in curva sud, è comparso un ulteriore striscione, con lo stemma gigante della città di Vicenza con la scritta "Ma quale retrocessione, Lanerossi eterna passione". Tensione anche a fine gara con i tifosi presenti a mezzanotte in attesa dell'uscita del pullman dall'interno dello stadio Menti: lanciati due razzi contro il portone.

Per la cronaca il match si è concluso con il successo di misura dello Spezia, che ha ottenuto i tre punti che valgono un posto nei play-off promozione. Nella ripresa liguri più volte vicini al gol, ma attenti a conservare la preziosa vittoria. Nel finale, al 2', di recupero espulso De Luca per una carica troppo veemente sul portiere Chichizola.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 18 Maggio 2017 - Ultimo aggiornamento: 19-05-2017 00:23

Gué Pequeno e l'autoerotismo su Instagram: «Ecco cosa è successo»
Video

Gué Pequeno e l'autoerotismo su Instagram: «Ecco cosa è successo»

  • LA "DIVINA" DI SPINEA - Federica Pellegrini al Foro italico: «L'Italia mi mancava»

    LA "DIVINA" DI SPINEA - Federica...

  • Supercoppa turca, al 91' in campo succede di tutto

    Supercoppa turca, al 91' in campo...

  • Paltrinieri Re dei 1500: "Ci puntavo, era il mio obiettivo"

    Paltrinieri Re dei 1500: "Ci puntavo,...

  • Barcellona, lite in allenamento tra Neymar e Semedo

    Barcellona, lite in allenamento tra Neymar e...

  • Pellegrini strepitosa, oro mondiale nei suoi 200 sl

    Pellegrini strepitosa, oro mondiale nei suoi...

  • CASSANO, FINE CORSA - La fatica in allenamento con gli ex compagni del Verona

    CASSANO, FINE CORSA - La fatica in...

  • Di Francesco e Maldini a colloquio a Boston

    Di Francesco e Maldini a colloquio a Boston

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

MOTORI

ALTRISPORT