ACCEDI AL Il Gazzettino.it


oppure usa i dati del tuo account

Pordenone nella Scala del calcio, i tifosi: «Battiamo l'Inter e torniamo a piedi da San Siro»

Pordenone nella Scala del calcio, i tifosi: «Battiamo l'Inter e torniamo a piedi da San Siro»

PORDENONE - «Se vinciamo a San Siro? Beh, credo che possiamo tornare a piedi» butta lì Emanuele Berrettoni, dopo aver ripreso gli allenamenti in vista del big match. Da Milano rispondono con un tweet "Archiviata Juventus - Inter, siamo pronti per la  partita tra mai stati in B. Ci vediamo a San Siro".

Questo il testo ad arricchire l'ironico duello social, stavolta dei nerazzurri, in vista della sfida valida per gli ottavi di finale di Tim Cup di domani sera. Ieri sera anche la Domenica Sportiva, storica trasmissione della Rai, ha reso omaggio al De Marchi e ai suoi paladini.

Saranno almeno 3500 i friulani al seguito dei Ramarri, stando ai numeri forniti dalle rivendite autorizzate. Che ancora stanno staccando tagliandi, richiesti dagli ultimi che non vogliono mancare all'appuntamento. Non sono stime, sono cifre effettive che continuano a lievitare. Prima di ripensare ai 34 punti della capolista Padova, che vogliono dire 9 da recuperare per il primato del girone in Lega Pro, è tempo di concentrare le energie sull'appuntamento alla Scala del calcio contro al capolista della A. Fischio d'inizio alle 21, l'incontro sarà visibile su RaiDue in diretta, come via streaming su Rai Play.

Il tenore più atteso dal popolo neroverde in vista dell'impegno su uno dei palcoscenici più prestigiosi al mondo per il pallone è il Berre. «Andiamo a San Siro con grande entusiasmo assicura - e con la voglia di confrontarci contro giocatori straordinari, un premio che ci siamo meritati. Abbiamo vissuto questi giorni di avvicinamento all'evento con serenità e spirito giusto, puntando anche su simpatia e autoironia, che non fanno mai male». Sapendo che non sarete soli, con le migliaia di sostenitori al seguito a cui via etere si aggiungeranno quelli davanti alla televisione. «So che saremo seguiti da migliaia di tifosi allo stadio sottolinea l'attaccante neroverde . Questo è un appuntamento speciale per tutto il territorio: lo vogliamo vivere al meglio, con la nostra gente». Un palcoscenico che per lei non è nuovo? «Al Meazza ho giocato a inizio carriera risponde - e tornarci a 36 anni sarà qualcosa di emozionante e unico». Inter imbattibile? «Il divario è notevole, ma noi faremo la nostra partita, provando a giocare come sappiamo anche in uno degli stadi più importanti del mondo. Sognare non costa nulla».

Dopo aver pareggiato senza segnare nel derby d'Italia in casa Juve, i nerazzurri opporranno molte secondo linee, comunque di livello internazionale. In porta dovrebbe esserci Padelli, coperto da una linea difensiva a 4, alle spalle di 2 mediani, 3 mezzali e una punta centrale. I nomi dati come più probabili sono Cancelo, Ranocchia, Skriniar, Dalbert, Vecino, Gagliardini, Candreva, Joao Mario e Perisic, più Eder. Ad Appiano Gentile l'Inter ieri ha lavorato prima in palestra, poi sostenendo una fase differenziata fra chi ha giocato sabato sera (esercizi di stretching, soprattutto) e gli altri (circuito di forza). Il primo gruppo ha poi proseguito in campo, con una serie di partitine a tema.
Dalla rifinitura a porte chiuse di ieri non trapela ovviamente nulla di ufficiale per il Pordenone. Mister Colucci potrebbe scegliere di contrastare lo schieramento del collega Spalletti con Perilli fra i pali; il poker difensivo formato da Nunzella, Bassoli, Stefani e Formiconi; in mezzo al campo Lulli, Burrai e Misuraca; Berrettoni e Maza in supporto a Magnaghi. Per quanti si stanno organizzando per essere presenti a Milano domani sera, il Pordenone d'intesa con il Comune di Pordenone comunica che il parcheggio della Seleco in viale Zanussi 11, a 2 chilometri dal Centro De Marchi, è stato individuato come il più idoneo a ospitare la partenza dei pullman diretti a San Siro. L'obiettivo è convogliare in tale sede il maggior numero di mezzi, così da compattare il tifo sin dalla partenza. Dal parcheggio Seleco partiranno sicuramente, alle 14 (ritrovo alle 13.30), le 8 corriere riempite con i ragazzi del settore giovanile neroverde e i relativi accompagnatori. Un altro polo cittadino per le corriere organizzate è nel parcheggio della Fiera, così come gruppi di tifosi si sono dati appuntamento al parcheggio del Bottecchia.
 


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Panini, presentato il nuovo album dei calciatori
Video

Panini, presentato il nuovo album dei calciatori

  • ALTRA VITTORIA AL FOTOFINISH - Umana Reyer-Pesaro 72-71

    ALTRA VITTORIA AL FOTOFINISH - Umana...

  • FORZA VENEZIA - Il video della Curva

    FORZA VENEZIA - Il video della Curva

  • Il Capodanno scatenato di Nainggolan tra sigarette e alcol

    Il Capodanno scatenato di Nainggolan tra...

  • Le scuse di Nainggolan dopo il Capodanno scatenato: «Non intendevo dare un esempio negativo»

    Le scuse di Nainggolan dopo il Capodanno...

  • RITORNO ALLA VITTORIA - Reyer Venezia-Sassari 82-80 all'overtime, solito finale thrilling

    RITORNO ALLA VITTORIA - Reyer...

  • 25 ANNI FA - "Pacciada" in ricordo di Gianni Brera, a un quarto di secolo dalla scomparsa

    25 ANNI FA - "Pacciada" in ricordo...

  • Venditti sbaglia l'inno alla festa di Natale della Roma: il video di Max Giusti

    Venditti sbaglia l'inno alla festa di...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
diegodf
2017-12-12 13:23:41
Da interista, questa sera FORZA RAMARRI!!!

CALCIO

MOTORI

ALTRISPORT