ACCEDI AL Il Gazzettino.it


oppure usa i dati del tuo account

Italia, testa di serie ma a testa bassa

Italia testa di serie, ma a testa bassa

Il risultato e non la prestazione. Testa di serie, ma a testa bassa. L'Italia, martedì prossimo a Zurigo, sarà nell'una 1. L'obiettivo minimo, presentarsi ai playoff tra le 4 migliori seconde, è stato centrato. Bisogna, però, essere realisti. Se per andare agli spareggi di metà novembre la Nazionale ha dovuto sfruttare sabato la vittoria del Belgio in Bosnia, per il successo fondamentale contro l'Albania ha usufruito dell'omaggio di Agolli, difensore che a vederlo saltare a vuoto in area non deve aver imparato niente dal suo ct, l'ex azzurro Panucci. L'1 a 0 di Scutari, insomma, vale per il ranking Fifa e basta. Ventura, mani in tasca durante l'Inno di Mameli e anche quando segna Candreva, ha fatto bene a non festeggiare. Nessun progresso nel gioco, da premiare solo lo spirito. Che non sarà sufficiente per conquistare la qualificazione per il mondiale in Russia.
SENZA QUALITÀ
La gara numero 800 della storia azzurra non è dunque da ricordare. Non c'è, però, da sorprendersi per l'ennesima prova opaca e mediocre dell'Italia. Che, di questi tempi, non è squadra. E non ha eccellenze nei ruoli che contano. Il turnover è stato limitato: il ct, senza nemmeno un playmaker tra i 25 convocati, si limita a qualche aggiustamento. E il principale è tattico. Solo 3 novità, dunque, da Torino a Scutari: entrano Spinazzola a sinistra, con Darmian spostato a destra, Candreva ed Eder. Due dei tre esclusi vanno in tribuna: Barzagli, indisponibile per un affaticamento muscolare, e Verdi. Il terzo è Zappacosta che finisce inizialmente in panchina. Ma è il sistema di gioco a separare la gara di venerdì scorso contro l'Albania da questa contro l'Albania. Accantonata, per il momento, la difesa a 3 che piace ai senatori, per il ritorno al 4-2-4 che resta il preferito di Ventura. La Nazionale, però, è convalescente e si vede da come si comporta. Timida e scolastica, si abbassa con due linee e rinuncia al pressing. Eder e Immobile vanno per conto loro. A centrocampo c'è il vuoto o quasi. Lì l'Italia è vulnerabile. Gli assenti, del resto, hanno sempre ragione: Verratti, De Rossi, Pellegrini e, volendo, Marchisio.
SCARSA EFFICACIA
L'atteggiamento, almeno nelle intenzioni, è sembra un po' più propositivo, proprio per la presenza di Eder accanto a Immobile. Insigne è vivace. Ma non è bastato a spaventare l'Albania che, ordinata nel suo 4-1-4-1, ha azzerato i rischi nella prima parte. L'unica chance azzurra, il sinistro di Immobile respinto da Berisha. Poco per prendersi subito i 3 punti. Manca la velocità nel palleggio, scontato e inutile, tant'è vero che le uniche azioni decenti arrivano da giocate in proprio. La prima mossa di Ventura, Zappacosta per Darmian, coincide con la chance migliore dell'Albania. Così, a tenere in partita la Nazionale, è addirittura Buffon che respinge su Grezda. Il regalo del terzino Agolli, salto a vuoto sul cross di Spinazzola, permette a Candreva di fare centro in libertà. E all'Italia di vincere l'ultima gara del gruppo G e di essere testa di serie.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 10 Ottobre 2017 - Ultimo aggiornamento: 20:04

Nuoto, lite tra Pellegrini e Paltrinieri
Video

Nuoto, lite tra Pellegrini e Paltrinieri

  • Funerali di Aldo Biscardi alla balduina chiesa di S.Pio X

    Funerali di Aldo Biscardi alla balduina...

  • La Ferrari compie 70 anni, i modelli più belli esposti al Rockefeller Center di New York

    La Ferrari compie 70 anni, i modelli...

  • BASKET SPETTACOLO - LA Reyer "rivede" Trento e sono ancora emozioni: vittoria thrilling

    BASKET SPETTACOLO - LA Reyer...

  • Max Giusti ricorda Aldo Biscardi: «Se ne va un pezzo della nostra gioventù»

    Max Giusti ricorda Aldo Biscardi: «Se...

  • San Francisco, giocatori di football si inginocchiano per protesta: Pence lascia lo stadio

    San Francisco, giocatori di football si...

  • MORTO BISCARDI - I famosi "sgoob" del Processo

    MORTO BISCARDI - I famosi "sgoob"...

  • Doping nel nuoto, Magnini indagato

    Doping nel nuoto, Magnini indagato

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

MOTORI

ALTRISPORT