ACCEDI AL Il Gazzettino.it


oppure usa i dati del tuo account

Juventus, Allegri: «Higuain dolorante, ma fiducioso. Napoli da scudetto, casino nello spogliatoio? Magari...»

Allegri: «Higuain dolorante, ma fiducioso. Napoli da scudetto, casino nello spogliatoio? Magari...»

«Il Napoli è favorito per lo scudetto». Massimiliano Allegri mette sotto pressione gli avversari e allenta la tensione in casa Juventus parlando dell’Olympiacos. «Domani è un buon test in vista dell’Olympiacos, la prima partita decisiva della stagione: abbiamo l’obbligo di andare agli ottavi, non possiamo scappare». La telenovela Higuain non è ancora finita, la sensazione è che il Pipita sarà convocato ma al massimo per la panchina. «Ha la mano ancora dolorante, potrebbe essere a disposizione – e intendo convocato -, vediamo oggi, siamo fiduciosi. Inutile rischiarlo per una partita, ne abbiamo altre 30 da qui alla fine». La Juve non si accontenta di un punto. «Servirà una prestazione fisica, non firmo per un pareggio anche se abbiamo due risultati su tre. Lo spogliatoio è unito, ho sentito alcune voci, anzi, speravo che si fossero picchiati, ogni tanto nello spogliatoio un po’ di casino serve per alzare la tensione, magari tra un po’».
 



Il Napoli in campionato non ha ancora perso. «Stanno viaggiando a una media impressionante. Noi abbiamo fatto il cammino che dovevamo, loro stanno facendo cose straordinarie, complimenti a loro. Abbiamo grande rispetto del Napoli, dobbiamo giocare da grande squadra. Noi dobbiamo stare lì per esserci a marzo in vista del rush finale. E’ un passaggio importante ma non definitivo». Tra Sarri e Allegri grande stima e tanto rispetto: “Maurizio ha giocatori con caratteristiche diverse da me, lui è bravo a sfruttare i giocatori che ha a disposizione. Per lui la fase difensiva è sempre stata importante, poi ha trovato quel giochino a sinistra che gli riesce bene. A Sarri non sto più dietro, una volta il campo, un’altra la settimana di riposo in meno. La sua credo sia una strategia per crearmi confusione». Per lo scudetto c’è anche la Roma. «La Roma è sempre molto pericolosa, solida, è li a lottare con noi».

Il dubbio legato a Higuain lascia in sospeso anche il sistema di gioco. «Lichtsteiner è fuori, Cuadrado si è allenicchiato con Bernardeschi, dovrebbero essere a disposizione. Non so se giocheremo a tre o quattro in difesa, dipende da chi gioca davanti. Cuadrado e Bernardeschi si sono allenati poco, Higuain pare che gli abbiano amputato una mano. Gli unici sani sono Mandzukic, Dybala e Douglas Costa. Se davanti ne avrò qualcuno di più bene, altrimenti giocherò qualcuno più dietro ma l’atteggiamento non cambia».


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Maserati Multi 70 ha passato l'Equatore e viaggia con 2.000 miglia di vantaggio sul record
Video

Maserati Multi 70 ha passato l'Equatore e viaggia con 2.000 miglia di vantaggio sul record

  • Olimpiadi, Malagò: «Gara difficilissima. Windisch bravissimo»

    Olimpiadi, Malagò: «Gara...

  • Olimpiadi 2018, la commozione di Lindsey Vonn: «Vincerò per mio nonno»

    Olimpiadi 2018, la commozione di Lindsey...

  • Olimpiadi invernali: al via la cerimonia di apertura

    Olimpiadi invernali: al via la cerimonia di...

  • Doping tra ciclisti dilettanti, arrestati dirigenti: incoraggiavano gli atleti a usare sostanze

    Doping tra ciclisti dilettanti, arrestati...

  • Mauro Icardi e Wanda Nara, addio? Il gesto del calciatore dell'Inter su Instagram

    Mauro Icardi e Wanda Nara, addio? Il gesto...

  • La Mascotte dei prossimi giochi olimpici invernali

    La Mascotte dei prossimi giochi olimpici...

  • Nonnina "Ronaldinho", palleggi da fenomeno: il video che fa impazzire il web

    Nonnina "Ronaldinho", palleggi da...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

MOTORI

ALTRISPORT