ACCEDI AL Il Gazzettino.it


oppure usa i dati del tuo account

Juventus, Allegri: «Sarebbe straordinario non subire gol dal Barça neppure questa volta»

Juventus, Allegri: «Sarebbe straordinario non subire gol dal Barça neppure questa volta»

«Tre partite contro il Barcellona senza subire gol? Sarebbe qualcosa di straordinario». Tutto il pragmatismo di Max Allegri alla vigilia del debutto stagionale in Champions. L’allenatore bianconero avrebbe attenuanti da vendere considerando le assenze importanti di Khedira, Marchisio, Cuadrado (squalificato), Mandzukic, Chiellini, Howedes e Lichtsteiner (fuori lista). Ma invece di alzare le barricate pensa al contrattacco: «Bisogna cercare di fare gol, senza calcoli, il Barcellona qualche difetto ce l'ha. Un punto cambierebbe poco, ci darebbe una mano per il primo posto ma arrivare primi o secondi cambia poco. Fa strano vedere il Barcellona con tre giocatori nuovi in campo, visto che negli ultimi anni non aveva cambiato praticamente nulla, noi abbiamo cambiato molto ma senza variare i risultati; entrambe le società hanno lavorato bene sul mercato. Le critiche? Juve e Barcellona fino ad ora in campionato hanno sempre vinto, più di così non si può fare».

C’è molta attesa per gli 11 che affronteranno i blaugrana al Camp Nou, il tecnico fa pretattica e dà poche certezze.
«Domani possiamo giocare con 3 centrocampisti e 3 davanti ma anche con due attaccanti e uno a sostegno, devo ancora decidere. Il Barcellona è imprevedibile: quando hai giocatori come Iniesta, Messi, Suarez e Dembelè puoi essere sempre pericoloso, loro sono favoriti per vincere la Champions insieme al Real Madrid. La formazione? Non c’è nulla da inventare, bisogna mettere in campo 11 giocatori. Bernardeschi ha chance di giocare, non so se dall’inizio o a gara in corso. Cercheremo di creare pericoli, Barzagli gioca, non so se a destra o in mezzo». Ultima battuta per Iniesta e Dybala: «Ha poco senso parlare di mercato, Iniesta in campo è un piacere per gli amanti del calcio. Paulo e Neymar sono molto vicini a Messi e CR7, presto saranno i più forti al mondo».


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Helenio Herrera, 20 anni fa l'addio a Il Mago del pallone
Video

Helenio Herrera, 20 anni fa l'addio a Il Mago del pallone

  • CULTURA DELLO SPORT - La Umana Reyer in prima linea con i Veterani dello sport a Monastier

    CULTURA DELLO SPORT - La Umana Reyer in...

  • SUPER PAPERA - L'incredibile errore di Robin Zentner

    SUPER PAPERA - L'incredibile errore di...

  • Di Francesco: "Italia indietro sulla lealtà sportiva, ma anche all'estero..."

    Di Francesco: "Italia indietro sulla...

  • Baseball, gli Astros Houston vincono per la prima volta le World series

    Baseball, gli Astros Houston vincono per la...

  • Juventus, buon compleanno: la storia di un grande amore inizia 120 anni fa, l'1 novembre 1897

    Juventus, buon compleanno: la storia di un...

  • La bicicletta 'vola' sull'acqua

    La bicicletta 'vola' sull'acqua

  • COLPACCIO REYER - La vittoria 88-87 a Bologna sulla Virtus

    COLPACCIO REYER - La vittoria 88-87 a...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

MOTORI

ALTRISPORT