ACCEDI AL Il Gazzettino.it


oppure usa i dati del tuo account

L'Under 21, l'azzurro con la faccia tosta: Di Biagio ha voglia di stupire

L'Under 21, l'azzurro con la faccia tosta: Di Biagio ha voglia di stupire

Cresce l’attesa per l’esordio dell’Italia Under 21 all’Europeo in Polonia. Gli azzurrini domani sera giocheranno allo Stadium di Cracovia contro la Danimarca (ore 20.45 diretta su Rai 1) la prima sfida del girone. Alle 18.00 si sfideranno Germania e Repubblica Ceca, squadre che completano il Gruppo C. I 23 convocati dal ct Gigi Di Biagio sono tra i favoriti per la vittoria finale.

IL PIEDE GIUSTO
Per arrivare in fondo bisognerà partire con il piede giusto. Lo sa bene Roberto Gagliardini, centrocampista dell’Inter e perno dell’Italia Under 21. Acquistato dall’Atalanta a gennaio, il mediano ha disputato un’ottima stagione, arrivando ad indossare la maglia della Nazionale A con il ct Gian Piero Ventura. «In dodici mesi la mia vita è cambiata tantissimo, è stato un anno speciale, di grande crescita - sottolinea Gagliardini - Ora voglio far bene qui in Polonia, ho recuperato le energie e mi sento pronto per domenica». I presupposti per fare bene all’Europeo ci sono tutti e, secondo il centrocampista, il gruppo non sta accusando le grandi aspettative di vittoria: «Si avverte la pressione intorno a noi, ma siamo in grado di gestirla. Siamo convinti di poter fare un grande torneo, abbiamo lavorato tanto e le sensazioni sono buone. Cercheremo di andare in campo con la serenità giusta, senza dimenticare che l’obiettivo principale resta la vittoria». Insomma, nessuna distrazione per gli Azzurrini, compreso Donnarumma, finito sul mercato dopo aver rifiutato il rinnovo con il Milan. «Gigio è tranquillissimo e, come noi, è carico per iniziare questo torneo. E’ convinto di poter far bene e non è influenzato da aspetti esterni», conferma Gagliardini che culla il sogno di «diventare un simbolo dell’Inter».

L’ESORDIO
Intanto, la manifestazione continentale si è aperta ieri sera con le partite del Gruppo A. Pareggio per 0-0 tra Svezia e Inghilterra. Gli scandinavi, campioni in carica, sprecano un rigore all’80’: il portiere britannico Pickford para il tiro centrale di Wahlqvist. Vittoria in rimonta, invece, della Slovacchia per 2-1 contro i padroni di casa della Polonia nel matc della sera: Valjent e Šafranko annullano il vantaggio del polacco Lipski. Questa sera in campo le nazionali del Gruppo B: Portogallo-Serbia e Spagna-Macedonia.
 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 17 Giugno 2017 - Ultimo aggiornamento: 17:15

Gigio non rinnova e diventa “Dollarumma”
Video

Gigio non rinnova e diventa “Dollarumma”

  • GARA3 FINALE SCUDETTO - Reyer vince a Trento: il tiro da metà campo di Filloy sulla sirena

    GARA3 FINALE SCUDETTO - Reyer vince a...

  • Campione di parkour, il video da 50 milioni di clic

    Campione di parkour, il video da 50 milioni...

  • FINALE SCUDETTO - Gara2 Reyer - Dolomiti Energia Trentino: Venezia pareggia i conti

    FINALE SCUDETTO - Gara2 Reyer - Dolomiti...

  • Ibra, lo United lo scarica: lui su Instagram risponde così

    Ibra, lo United lo scarica: lui su Instagram...

  • Mondiale Under 20: Italia-Inghilterra 1-3

    Mondiale Under 20: Italia-Inghilterra 1-3

  • Attentato a Londra, i giocatori arabi non rispettano il minuto di silenzio

    Attentato a Londra, i giocatori arabi non...

  • La Juve perde la Champions, Ilaria D'Amico piange in tribuna

    La Juve perde la Champions, Ilaria...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

MOTORI

ALTRISPORT