ACCEDI AL Il Gazzettino.it


oppure usa i dati del tuo account

GP d'Austria, Marquez ancora in pole davanti alle Ducati. Rossi solo 7°

Valentino Rossi sulla sua Yamaha a Zeltweg

ZELTWEG - Marc Marquez ha conquistato la pole position del Gp di Austria, undicesima tappa del Motomondiale, classe MotoGp. Lo spagnolo della Honda ufficiale, leader della classifica iridata, ha girato in 1’23”235 centrando così la pole numero 70 in carriera, la quinta stagionale e la terza consecutiva. In prima fila con lui scatteranno le Ducati di Andrea Dovizioso e Jorge Lorenzo.

La prima Yamaha ufficiale è quella di Maverick Vinales, giunto quarto davanti a Danilo Petrucci con la Ducati del team Pramac e al francese Johann Zarco con la Yamaha del team Tech3. Valentino Rossi con l’altra Yamaha ufficiale non è andato oltre il settimo tempo, a oltre 7 decimi da Marquez, e domani scatterà dalla terza fila. Ottava piazza per Dani Pedrosa, compagno di squadra di Marquez, davanti al britannico Cal Crutchlow con la Lcr Honda. La top ten è completata da Andrea Iannone con la Suzuki.

«È andata abbastanza bene, sono molto contento: l’anno scorso qui abbiamo fatto tanta fatica e invece quest’anno, sin dall’inizio, siamo riusciti a partire con un set-up migliore». Marc Marquez prova a spiegare così la pole ottenuta in Austria, la terza di fila. «Sono veloce in qualche punto, faccio più fatica in altre curve dove l’anno scorso andavo più forte ma stiamo lottando per salire domani sul podio anche se la gomma posteriore sarà molto importante».

«È sempre un interpretare le situazioni al minuto». Andrea Dovizioso spiega così la scelta di puntare sulla gomma media che gli ha permesso di conquistare la seconda posizione in griglia in Austria. «Anche se con poca differenza di temperatura, le gomme si comportano diversamente - spiega il ducatista - La Michelin ci aveva consigliato le morbide ma abbiamo visto un pò di cose, per esempio il tempo di Pedrosa nel Q1 con la media, abbiamo preso tanti rischi ma alla fine abbiamo fatto un gran bel lavoro, stavolta niente errori di strategia».

«Non è stato facile, con la prima gomma ero sempre fuori dalle curve, ho cercato di frenare un pelino di più e ho fatto tre giri molto simili anche se nessuno perfetto. Ma sta bene così, è una grande posizione e domani siamo fra i favoriti per la gara». Così Jorge Lorenzo commenta il terzo tempo ottenuto con la sua Ducati nelle qualifiche del Gp d’Austria.

«È stata una giornata piuttosto buona, abbiamo trovato un buon bilanciamento, un buon passo. Il mio potenziale poteva essere la prima fila, ma purtroppo la seconda gomma aveva poco grip, ho provato a spingere ma non ce la facevo». Valentino Rossi, settimo nelle qualifiche della MotoGp in Austria a sette decimi da Marc Marquez, accetta il responso del cronometro ma per la gara resta fiducioso. «Sono stato veloce con la media e la dura, mi aspettavo di più in qualifica ma come passo non siamo lontani - ha spiegato ai microfoni di Sky Sport -, anche siamo molti e tutti attaccati. Tutte e tre le possibilità di gomma sono spendibili per la gara», ha concluso.

«Non è andato tutto bene, pensavo di poter andare sull’1’23» basso ma oggi abbiamo fatto il massimo. Sono contento del quarto posto e domani dovremo spingere dal primo giro fino alla fine«. Maverick Vinales prova a guardare il bicchiere mezzo pieno dopo la qualifica del Gran Premio d’Austria. »Il limite è il set up, non troviamo il modo per far sì che la moto prenda grip o abbia una buona accelerazione«, commenta ancora lo spagnolo della Yamaha.


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Helenio Herrera, 20 anni fa l'addio a Il Mago del pallone
Video

Helenio Herrera, 20 anni fa l'addio a Il Mago del pallone

  • CULTURA DELLO SPORT - La Umana Reyer in prima linea con i Veterani dello sport a Monastier

    CULTURA DELLO SPORT - La Umana Reyer in...

  • SUPER PAPERA - L'incredibile errore di Robin Zentner

    SUPER PAPERA - L'incredibile errore di...

  • Di Francesco: "Italia indietro sulla lealtà sportiva, ma anche all'estero..."

    Di Francesco: "Italia indietro sulla...

  • Baseball, gli Astros Houston vincono per la prima volta le World series

    Baseball, gli Astros Houston vincono per la...

  • Juventus, buon compleanno: la storia di un grande amore inizia 120 anni fa, l'1 novembre 1897

    Juventus, buon compleanno: la storia di un...

  • La bicicletta 'vola' sull'acqua

    La bicicletta 'vola' sull'acqua

  • COLPACCIO REYER - La vittoria 88-87 a Bologna sulla Virtus

    COLPACCIO REYER - La vittoria 88-87 a...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

MOTORI

ALTRISPORT