ACCEDI AL Il Gazzettino.it


oppure usa i dati del tuo account

Un Beretta bellissimo conquista con merito il bunker di Praga e sogna

Un Beretta bellissimo conquista con merito il bunker di Praga e sogna

PRAGA      77
SCHIO       80

PRAGA - Straordinaria impresa del Beretta Schio che sul parquet della seconda della classe di Eurolega coglie la seconda vittoria stagionale e rilancia con forza le ambizioni di accedere da 5. o 6. posto del girone e a quindi ai play off di EuroCup per sognare una finale con l’Umana Venezia. Ad aprire da tre dopo 30 secondi è Ayay con rapìda risposta da due di Dotto. È subito partita tosta, giocata con i muscoli. Fatica ad attaccare in avvio il Beretta, costretto a inseguire di una manciata di punti. Coach Vincent in un time out chiede concentrazione alle arancioni, che sostenute da una trentina di tifosi al seguito  contengono a -1 il primo parziale, 22-21. Inizio secondo quarto brutto per Schio che pasticcia in attacco e scivola sul 33-25 al 15’. Praga non eccelle in tecnica e la gara resta aperta. Il Beretta nella seconda decina insegue di poco una signora squadra, seconda nel girone che chiude sul 41-37 al riposo lungo. Avvio di terzo quarto combattuto, Dotto al 23’ infila il pallone del vantaggio 43-44 e così Qugley con una piazzata centrale e Gruda in entrata per il +4 (50-54) al 26’. Il Beretta spinto dai tifosi al seguito gioca (senza forse) i minuti più belli da settembre per il +8 (54-62) del 30’. Ultimo quarto da arma bianca, Praga da secondo girone non intende cedere e in campo è spettacolo, agonismo puro. Il Beretta offre una prestazione di carattere, mantiene un vantaggio di una manciata di punti: 61-67 al 35’. Praga gioca duro e di tecnica per recuperare. Il Beretta con un 1+1 di Dotto sale sul 66-71 a 2’46” dalla sirena. La tripla di Quigley del 74-66 a 2’12” profuma di vittoria per un Beretta bello, convincente e vincente.
 
VVZ USK PRAGA: Ayay 25, Katerina Elhotova 15, Hanusova 5, Romero 3, Thomas 12, Branenkova ne, Karolina Elhotova, Oblak 11, Rezan 6, Spiova ne, Vyoralova. All.: Natalia Hejkova.
BERETTA FAMILA SCHIO: Filippi, Fassina ne, Masciadri, Lisec, Crippa 2, Gruda 19, Battisodo 5, Andrè, Dotto 10, Lavender 15, Quigley 25, Gemelos 4. All.: Pierre Vincent.
ARBITRI: Halman (Turchia), Stan (Romania), Chernova (Russia). Commissario Fiba Julien (Francia).
NOTE: tiri liberi, da due, da tre: Zvvz 13/15, 23/49, 6/19; Beretta 12/20, 25/43, 6/17. Rimbalzi: Zvvz 7/23, Beretta 7/23. Nessuna uscita per falli. Parziali: 22-21, 41-37 (19-16), 54-62 (13-25), 77-80 (23-18).
 


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Medvedev dopo Djokovic batte Goffin e trionfa a Cincinnati: è il suo primo Master 1000
Video

Medvedev dopo Djokovic batte Goffin e trionfa a Cincinnati: è il suo primo Master 1000

  • Cristiano Ronaldo, lo spot scatena il web: «Mai vista una roba così brutta»

    Cristiano Ronaldo, lo spot scatena il web:...

  • TUTTI IN RIGA - Gli atleti dell'Umana Reyer sotto stretta osservazione...

    TUTTI IN RIGA - Gli atleti dell'Umana...

  • IL NUOVO TREVISO CALCIO - Ecco i 34 imprenditori del Consorzio

    IL NUOVO TREVISO CALCIO - Ecco i 34...

  • Totti, che magie in spiaggia a Sabaudia: super parate alla Buffon

    Totti, che magie in spiaggia a Sabaudia:...

  • Karaoke Juventus, da De Ligt a Rabiot, ecco come cantano i nuovi acquisti

    Karaoke Juventus, da De Ligt a Rabiot, ecco...

  • Roma, caos nel centro storico: migliaia di tifosi giallorossi invadono il Pantheon per i 92 anni del club

    Roma, caos nel centro storico: migliaia di...

  • IL SALTO NELL'ORO - Larissa Iapichino come mamma Fiona May: prima agli Europei Under 20

    IL SALTO NELL'ORO - Larissa Iapichino...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

MOTORI

ALTRISPORT