ACCEDI AL Il Gazzettino.it


oppure usa i dati del tuo account

Eurolega, Olimpia Milano ko 86-94 contro Gran Canaria: terza sconfitta di fila

Eurolega, Olimpia Milano ko 86-94 contro Gran Canaria: terza sconfitta di fila

Milano non vince più in Eurolega. Gran Canaria passa al Forum 86-94 e per l’Olimpia è la terza sconfitta consecutiva. Decisivo per gli spagnoli il secondo quarto chiuso con un parziale a favore 28-18 all’interno di una partita in cui gli altri tre quarti sono finiti in parità. Milano, prova a rientrare anche sul meno due, ma l’Herbalife è glaciale e vince con pieno merito. Esordio con vittoria per Victor Garcia, da pochi giorni neo allenatore sulla panchina spagnola. Eriksson con 17 punti e Tillie con 12 i migliori. Bene anche Radicevic, appena arrivato da Trento, con 10 punti. A Milano non bastano i 26 punti di James (che comunque tira 7/19 dal campo) e un Gudaitis da 16 punti e ben 17 rimbalzi.

Pianigiani, sempre senza Nedovic, sceglie in partenza James, Bertans, Micov, Brooks e Tarczewski. Olimpia avanti per tutto il primo quarto, ma dal massimo vantaggio, 16-8 con i liberi di Gudaitis, gli spagnoli risalgono fino al 22-20 di fine primo quarto. L’avvio del secondo quarto lascia Milano al palo. Evans trova due triple e Gran Canaria è avanti 27-33. Gli spagnoli accelerano, 36-43, poi 40-48 con un canestro e libero segnato da Eriksson. Si va al riposo lungo con questo punteggio. Il parziale dei secondi dieci minuti è 18-28.

Negli spogliatoi Milano prova a ritrovare le idee. Bertans mette la tripla del 51-55, ma la difesa e l’organizzazione degli spagnoli ricaccia indietro l’AX. Tillie sigla il 51-61 al 26esimo. Il Forum cerca di spingere la squadra di casa, ma gli ospiti non tremano, anzi allungano fino al 56-70 con i canestri di Baez. Alla fine del terzo quarto Milano torna a meno otto, 63-71, con la tripla del solito James sulla sirena. Milano ci crede di più e si riavvicina: 68-73 al 33esimo, poi 71-75. James e Kuzminskas trovano due triple dall’altissimo coefficiente di difficoltà, al 36esimo è 80-82. Gran Canaria tiene alte le percentuali ed infallibile dai liberi, si entra nell’ultimo minuto con gli ospiti avanti 84-92. Milano non ne ha più, finisce 86-94 con l’Herbalife che chiude con quasi il 68 per cento da due punti.

Sugli altri campi, Podgorica fa l’impresa di serata battendo a domicilio il Barcellona, mentre il Maccabi Tel Aviv ha un sussulto vincendo in casa del Darussafaka. Vincono anche Zalgiris e Bayern Monaco. Domani il big match tra Efes e Real Madrid. Mosca e Fenerbahce in trasferta rispettivamente contro Baskonia e Panathinaikos. Milano spreca una grande occasione per rimanere agganciata alle prime.
 


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Florenzi: «Tutta Trigoria deve lavorare per uscire dalla crisi. Il ritiro? Non so se serve»
Video

Florenzi: «Tutta Trigoria deve lavorare per uscire dalla crisi. Il ritiro? Non so se serve»

  • L'ultimo, commosso, saluto a Radice. Claudio Sala: «Con te addio agli anni migliori»

    L'ultimo, commosso, saluto a Radice....

  • Cane entra in campo e para il goal durante la partita della serie B argentina

    Cane entra in campo e para il goal durante...

  • Bowling: lo storico successo mondiale dell'Italia

    Bowling: lo storico successo mondiale...

  • EMOZIONANTE - Olimpiadi 2026, la video candidatura di Milano-Cortina

    EMOZIONANTE - Olimpiadi 2026, la video...

  • Rischia di morire sul deltaplano: l'imbracatura non è attaccata e vola sospeso nel vuoto

    Rischia di morire sul deltaplano:...

  • Salvini: «Ho scritto a Gattuso, parlo con il cuore da tifoso»

    Salvini: «Ho scritto a Gattuso, parlo...

  • Kolarov: «Mi esalto nei momenti di difficoltà In campo solo uomini veri»

    Kolarov: «Mi esalto nei momenti di...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

MOTORI

ALTRISPORT