ACCEDI AL Il Gazzettino.it


oppure usa i dati del tuo account

Johnny Feltrin, l'allenatore bellunese di Sofia Goggia: «Potentissima, gara perfetta»

Feltrin con Sofia Goggia

BELLUNO  -  «Potente, potente, potentissima un'emozione indescrivibile. Una giornata indimenticabile». E' da poco finita la gara che ha incoronato Sofia Goggia, campionessa olimpica di discesa libera, la prima donna a conquistare il titolo nella storia di questa disciplina e Giovanni Johnny Feltrin, il suo allenatore di Fortogna fatica a trovare le parole per celebrare questo straordinario successo. «Sofia è stata davvero eccezionale. Dopo aver perso la medaglia nel supergigante in maniera così facile, non era certo semplice stare sul pezzo e portare a casa un risultato del genere. Questa non è una medaglia qualsiasi: è la medaglia delle Olimpiadi! La discesa libera ha un fascino unico».

Per Feltrin senza dubbio la più grande soddisfazione della carriera e il coronamento di un lavoro partito l'estate scorsa con la preparazione in Sudamerica e proseguito con le gare di Coppa del Mondo. «La vittoria della Goggia è anche la vittoria di un team di persone super affiatato che lavora con le ragazze e mette anima e cuore al loro servizio . Sono davvero felice perchè non era impresa facile, ma oggi Sofia è stata perfetta soprattutto nella seconda parte del tracciato e si è meritata questo trionfo». Feltrin ha preso il timone della squadra azzurra delle discipline veloci dopo la decisione della Fisi di portare il cortinese Alberto Ghezze al timone del progetto Cortina 2021. Per lui una responsabilità in più che ha saputo gestire con grande professionalità e impegno. «Devo sempre ringraziare Albi per il suo supporto e per avermi aiutato a crescere. Vincere le Olimpiadi è il massimo per un'atleta e un allenatore, ma sarà comunque un nuovo punto di partenza per altre soddisfazioni che queste ragazze e tutto il nostro team meritano».
© RIPRODUZIONE RISERVATA


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Europei, Italia d'oro nei tuffi sincro e nel fondo
Video

Europei, Italia d'oro nei tuffi sincro e nel fondo

  • Roma, Olsen beffato: Florenzi fa il cucchiaio

    Roma, Olsen beffato: Florenzi fa il cucchiaio

  • Federica Pellegrini, party a sopresa per i suoi 30 anni

    Federica Pellegrini, party a sopresa per i...

  • Juve, scoppia la pace tra Bonucci e i tifosi. Poi l'accusa: «Devi chiedere scusa». E lui: «Risponderò sul campo»

    Juve, scoppia la pace tra Bonucci e i...

  • Il ciclista belga Raf Van Hulle arriva in Cina dopo 12.000 km in bici

    Il ciclista belga Raf Van Hulle arriva in...

  • Niki Lauda, la sfida più importante dopo un trapianto di polmoni

    Niki Lauda, la sfida più importante...

  • Michael Schumacher come sta? Parla Jean Todt dopo la visita al pilota

    Michael Schumacher come sta? Parla Jean Todt...

  • Daisy Osakue, l'azzurra durante un allenamento

    Daisy Osakue, l'azzurra durante un...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
carlodavid
2018-02-22 20:43:01
Bravo Johnny, orgoglio.bellunese!

CALCIO

MOTORI

ALTRISPORT