ACCEDI AL Il Gazzettino.it


oppure usa i dati del tuo account

I primi 67 anni del campione: gran festa in Trentino per Francesco Moser

Francesco Moser - classe 1951 - spegne oggi  67 candeline

PALU' di GIOVO (Trento) - Il mitico Francesco Moser - classe 1951 - spegne 67 candeline. Professionista dall'età di 22 anni e fino ai 37 (nel 1988 il ritiro), il grande campione trentino ha un palmares d'eccezione: un Giro d'Italia, 3 Parigi-Roubaix, 2 Giri di Lombardia, una Freccia Vallone, una Gand-Wevelgem e una Milano-Sanremo, oltre a un Campionato del mondo su strada e a uno su pista, nell'inseguimento individuale e al record dell'ora. Con 273 vittorie su strada da professionista risulta a tutt'oggi il ciclista italiano con il maggior numero di successi all'attivo, precedendo Giuseppe Saronni (193) e Mario Cipollini (189). È inoltre terzo assoluto a livello mondiale, alle spalle di Eddy Merckx (426) e Rik Van Looy (379), e davanti a Rik Van Steenbergen (270) e Roger De Vlaeminck (255).

IL COMPLEANNO -  Un appuntamento particolarmente sentito anche tra i suoi numerosissimi estimatori del Nordest che già da ieri sera lo hanno tempestato di telefonate e messaggi per fargli gli auguri. Tra i primi l'amico Bruno Carraro, di S. Maria di Sala, memoria storica del ciclismo: "Ho chiamato questa mattina lo ‘sceriffo’ (il soprannome di Moser, ndr) ed è stato molto contento: gli ho ricordato che la data del suo compleanno è impossibile dimenticarla perché coincide con la vittoria di un altro caro amico come Toni Bevilacqua che proprio nella stessa data del 1951 conquistò la mitica Parigi-Roubaix. Francesco è un grande e tutte le volte mi dice che lo faccio sentire sempre più anziano. In passato lo raggiungevamo in gruppo a Palù per fargli gli auguri".

 "E' stata una bellissima giornata - commenta lo stesso Francesco Moser - trascorsa tutta in famiglia e tra gli amici a parlare di ciclismo. Abbiamo colto l'occasione per presentare la prossima Moserissima e i vari sponsor". 
La Moserissima sarà il 7 luglio, ciclostorica tappa del Giro d'Italia d'Epoca, nell'ambito della 13. edizione de 'La Leggendaria Charly Gaul" di domenica 8.  In casa di Moser, che ospita anche un Museo del Ciclismo, oggi per i festeggiamenti erano presenti tutti i componenti della famiglia e tra loro anche il figlio Ignazio insieme alla fidanzata Cecilia Rodriguez, sorella di Belen. I due giovani potrebbero partecipare a "La Moserissima" con l'utilizzo di un tandem.
 


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Djokovic segna di testa
Video

Djokovic segna di testa

  • Milan-Inter, Gattuso: “Non è stato un problema tecnico ma di atteggiamento”

    Milan-Inter, Gattuso: “Non è stato un...

  • Inter-Milan, Spalletti: “Ai giocatori ho fatto guardare partita derby dell'andata”

    Inter-Milan, Spalletti: “Ai giocatori ho...

  • MotoE, in fiamme paddock a Jerez: a fuoco tutte le moto. «Scenario da incubo»

    MotoE, in fiamme paddock a Jerez: a fuoco...

  • Ecco un atleta che sembra non subire la forza di gravità

    Ecco un atleta che sembra non subire la...

  • Incredibile gol mancato: la neve beffa l'Hannover contro il Leverkusen

    Incredibile gol mancato: la neve beffa...

  • Le lacrime di Georgina e quella foto di Cristiano Ronaldo bambino: è Juve day

    Le lacrime di Georgina e quella foto di...

  • Gigi Buffon e la depressione: «Quel quadro che mi ha salvato la vita»

    Gigi Buffon e la depressione: «Quel...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

MOTORI

ALTRISPORT