ACCEDI AL Il Gazzettino.it


oppure usa i dati del tuo account

Il Coni: «Italia va con Milano-Cortina» Zaia: «Felicissimi. Avanti tutta!» Di Maio: «Noi non ci mettiamo un euro»

Giochi invernali 2026, Italia va con Milano-Cortina

«Il Coni ha ufficializzato che la candidatura italiana per i giochi olimpici invernali 2026 sarà quella di Milano-Cortina»: lo ha annunciato durante la riunione della Giunta regionale il presidente della Lombardia Attilio Fontana.  La prima riunione operativa per la candidatura Milano-Cortina per le Olimpiadi invernali 2026 si terrà giovedì prossimo a Venezia. Lo annuncia il presidente del Veneto Luca Zaia. «A tutti - ha detto Zaia - appuntamento a giovedì alle 12.00 a Venezia per la prima riunione operativa, con il Sindaco di Milano, Sala, il Sindaco di Cortina, Ghedina, e con il mio collega della Lombardia Fontana». 

Il presidente della Lombardia, Attilio Fontana ha spiegato: «Il presidente, Giovanni Malagò, mi ha telefonato comunicandomi formalmente che il Coni ha presentato la candidatura di Milano-Cortina, quindi Lombardia e Veneto per l'Italia ai prossimi giochi olimpici del 2026. È una notizia che aspettavamo - ha aggiunto -, siamo molto contenti e inizieremo a lavorare alacremente perché diventi una candidatura approvata dal Cio».

LA REAZIONE DI LUCA ZAIA: 
«SIAMO FELICISSIMI, AVANTI TUTTA!»​
«Questa mattina ho parlato con il presidente del Coni Malagò, il quale mi ha annunciato ufficialmente la sua firma sull'atto di candidatura Milano-Cortina alle Olimpiadi della neve 2026». Lo ha riferito il presidente del Veneto Luca Zaia. «Siamo ovviamente felicissimi - ha aggiunto - di questa scelta. Ringrazio il governo, il Coni e tutti gli interlocutori che in questi mesi hanno lavorato per questa candidatura che onoreremo lavorando a testa bassa perché rimanga nella storia come un'Olimpiade memorabile. Avanti tutta!».  

IL NO DI TORINO
«È una candidatura per noi incomprensibile, si tratta di andare a costruire ed edificare dove non ci sono gli impianti. Torino era la meno costosa. Chi si assume questa responsabilità dovrà spiegarla al Paese». E' il commento della sindaca, Chiara Appendino.


E MALAGO' RIBATTE ALLA APPENDINO

«Ho letto le dichiarazioni della sindaca Appendino, che auspica che ci sia una votazione del Consiglio nazionale del Coni. Tutto mi si può dire tranne che non siamo stati pazienti, disponibili o sostenitori del fatto che Torino fosse della partita. Da parte del Coni, nulla di ostativo, anzi». Il presidente del Coni, Giovanni Malagò, risponde così alla richiesta della sindaca di Torino, Chiara Appendino, di mettere ai voti del Consiglio nazionale Coni la candidatura ai Giochi invernali del 2026.

ZAIA: SI VOTI ANCHE LA CANDIDATURA DELLA SOLA TORINO, FUGHIAMO OGNI DUBBIO
Premettendo di non aver «posizioni precostituite contro Torino» e di essere stato un «sostenitore del "tridente"», con riferimento all'ipotesi di candidatura di Milano, Torino e Cortina d'Ampezzo insieme per i giochi olimpici invernali del 2026, il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, ha oggi auspicato che il Coni «voglia votare anche la candidatura della sola Torino. Non vorrei che nascessero poi leggende metropolitane sulla differenza di consenso fra le due candidature, per cui si vada pure al "vedo"».

LUIGI DI MAIO: NOI NON METTIAMO UN EURO
«Dopo che è saltata l'ipotesi a tre» per le candidature alle Olimpiadi 2026, «la nostra posizione è semplice e chiara: o chi vuole fare le olimpiadi se le paga da solo o le olimpiadi non si fanno». Lo lo ha detto il vicepremier e ministro del Lavoro e dello Sviluppo economico, Luigi Di Maio, al termine dell'assemblea dei metalmeccanici Uilm. «Milano e Cortina vogliono farle? Il governo manderà una lettera e dirà ok, ma come governo non ci mettiamo un euro, né per i costi diretti né indiretti».


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Roma, caos nel centro storico: migliaia di tifosi giallorossi invadono il Pantheon per i 92 anni del club
Video

Roma, caos nel centro storico: migliaia di tifosi giallorossi invadono il Pantheon per i 92 anni del club

  • IL SALTO NELL'ORO - Larissa Iapichino come mamma Fiona May: prima agli Europei Under 20

    IL SALTO NELL'ORO - Larissa Iapichino...

  • Pay tv pirata, sgominata piattaforma illegale ZSat: tremano 11mila "abbonati"

    Pay tv pirata, sgominata piattaforma...

  • Algeria in finale di Coppa d'Africa: tensione e scontri a Parigi

    Algeria in finale di Coppa d'Africa:...

  • Wimbledon, Federer ko: trionfa Djokovic

    Wimbledon, Federer ko: trionfa Djokovic

  • Mihajlovic ha la leucemia, l'annuncio commosso: «Vincerò anche questa sfida»

    Mihajlovic ha la leucemia, l'annuncio...

  • TEST MEDICI e... "PROMOZIONE" - Il Venezia dà un "calcio" alla serie C

    TEST MEDICI e... "PROMOZIONE" - Il...

  • Klaus Fischer a 69 anni sarebbe ancora un perfetto capocannoniere

    Klaus Fischer a 69 anni sarebbe ancora un...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 6 commenti presenti
Anton48
2018-10-03 12:59:52
e andiamo avanti con le sceneggiate...
claudio pros
2018-10-01 19:31:11
Cari #gazzettino160783 e eurasia777, l'uso dei soldi pubblici buttati all'aria è abitudine per le Regioni… Quanti soldi pubblici sono stati buttati all'aria per le ultime consultazione sulle "trivelle" e sul quesito "autororeferenziale consultivo con un quesito criptico, su una fumosa autonomia"?, peraltro entrambi persi e di scarsa partecipazione? È anche per questo che la stragrande maggioranza delle persone di buon senso è per l'abolizione di tutte le Regioni, senza SE e senza MA.
#gazzettino160783
2018-10-01 18:52:20
zaia lo vuoi capire o no che non mi posso fare carico dei debiti che farai con le olimpiadi? E tutto perché devi andare all'inaugurazione a magiare, bere e fare campagna elettorale a gratis. Bastaaaaa.
eurasia777
2018-10-01 16:44:51
Che generoso e' Zaia con i soldi degli altri!!!!!
padania1
2018-10-01 13:23:20
Olimpiadi, i cittadini europei non le vogliono sono sempre state insostenibili economicamente i promotori continuano a creare sotto-comitati, ma non intendono interpretare i cittadini xché si sa che vincerebbe sempre il No.

CALCIO

MOTORI

ALTRISPORT