ACCEDI AL Il Gazzettino.it


oppure usa i dati del tuo account

Nadal: «Qui per dare il meglio. Le frasi di mio zio? Non voglio commentare...»

​Nadal: «Qui per dare il meglio. Le frasi di mio zio? Non voglio commentare»

Il Foro Italico nel mirino. Rafa Nadal, dopo aver mancato il successo a Montecarlo, Barcellona e Madrid, si presenta a Roma con voglia di riscatto. Il maiorchino 32enne, numero 2 del ranking Atp, quest'anno è ancora a secco di successi sulla terra rossa, ma resta tra i favoriti insieme a Djokovic per la vittoria degli Internazionali BNL d’Italia. «Mi sento bene. Una situazione simile era successa nel 2015 quando ho vinto solo Buenos Aires. Vincere titoli è importante, ma quando non giochi bene, succede. A volte si vince a volte si perde. Questo è il tennis. Sono qui per dare il meglio di me». Lo spagnolo usufruirà di un bye al primo turno e poi al secondo se la vedrà con il vincente del derby francese tra Richard Gasquet e Jeremy Chardy. «Sono concentrato solo sul mio match. Se mi piacerebbe affrontare Roger Federer? Non ci penso». Insomma, massima concentrazione sugli impegni imminenti, anche se il cammino fino ai quarti di finale dovrebbe essere abbastanza agevole: i vari Basilashvili, Fucsovics o Djere non rappresentano pericoli.

Internazionali: le Pliskova da Ronaldo, la Vekic a tutta carbonara

CITTA’ ETERNA
«Sono contento di essere qui a Roma. E’ un posto speciale per me, un grande tornei con tanti giocatori forti. Nel pomeriggio farò un buon allenamento, poi mi riposerò e sarò pronto per giocare». Questo il programma di Raf, pungolato in conferenza stampa sulle dichiarazioni choc dello zio, Toni Nada. «Se Rafa mi avesse pagato come coach non avrei potuto dirgli tutta la verità». Questa la frase dell’ex mentore su cui il tennista glissa: «Non è una domanda di cui ora voglio parlare - spiega il tennista - è una cosa interna e non voglio parlarne qui. Non importa se paghi o no il tuo allenatore, conta quanta libertà gli lasci per fare il proprio lavoro. Penso che nessuno degli allenatori che ho avuto sia mai stato impaurito nel dirmi la verità»


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Medvedev dopo Djokovic batte Goffin e trionfa a Cincinnati: è il suo primo Master 1000
Video

Medvedev dopo Djokovic batte Goffin e trionfa a Cincinnati: è il suo primo Master 1000

  • Cristiano Ronaldo, lo spot scatena il web: «Mai vista una roba così brutta»

    Cristiano Ronaldo, lo spot scatena il web:...

  • TUTTI IN RIGA - Gli atleti dell'Umana Reyer sotto stretta osservazione...

    TUTTI IN RIGA - Gli atleti dell'Umana...

  • IL NUOVO TREVISO CALCIO - Ecco i 34 imprenditori del Consorzio

    IL NUOVO TREVISO CALCIO - Ecco i 34...

  • Totti, che magie in spiaggia a Sabaudia: super parate alla Buffon

    Totti, che magie in spiaggia a Sabaudia:...

  • Karaoke Juventus, da De Ligt a Rabiot, ecco come cantano i nuovi acquisti

    Karaoke Juventus, da De Ligt a Rabiot, ecco...

  • Roma, caos nel centro storico: migliaia di tifosi giallorossi invadono il Pantheon per i 92 anni del club

    Roma, caos nel centro storico: migliaia di...

  • IL SALTO NELL'ORO - Larissa Iapichino come mamma Fiona May: prima agli Europei Under 20

    IL SALTO NELL'ORO - Larissa Iapichino...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

MOTORI

ALTRISPORT