ACCEDI AL Il Gazzettino.it


oppure usa i dati del tuo account

Italia show, quante emozioni al Forum. Olanda rimontata

Italia show, quante emozioni al Forum. Olanda rimontata

Sette vittorie in 8 partite, ma da domani si ricomincia daccapo, con il sorteggio dei gironi alle final six di Torino. Gli azzurri eviteranno il Brasile e avranno Usa (unica imbattuta) o Polonia (qualificata grazie al 3-0 sulla Serbia, con eliminazione della Francia) e Russia o Serbia. Potrebbe quindi uscire un raggruppamento fortissimo, con i russi, tra Stati Uniti e polacchi non fa grande differenza. Il ct Blengini rifiuta l’idea che l’obiettivo minimo sia stato centrato, perchè di certo non si accontenterebbe di un piazzamento fuori dalle semifinali.

La nazionale ha perso 6 set in 8 gare, i primi con Argentina e Slovenia, i 3 con la Russia e il primo con l’Olanda, ma ieri sera era un’Italia2. Il sestetto che ha mancato la qualificazione alla Nations league è protagonista di una bella rimonta con i Paesi Bassi, inizialmente determinati ma poi demoralizzati per l’eliminazione arrivata nel pomeriggio. Van Garderen (Trento) chiuderà con 9 punti, Abdel Aziz, primattore a Milano, con soli 7. E’ la serata delle seconde linee, Randazzo dal secondo parziale brilla, Candellaro sarà efficace anche in battuta, insieme all’altro veneto Cester. 

In tribuna il presidente federale Bruno Cattaneo è affiancato dal sottosegretario alla presidenza del consiglio Giorgetti, dal presidente della Fivb Ary Graça e dal collega della Cev Boricic, tutti ammirati per i 12500 presenti, nonostante la qualificazione arrivata con due gare di anticipo. “E io - rivela Blengini -, quando abbiamo perso con la Russia, neanche sapevo che fossimo già qualificati».

Il primo set è oranje per le ottime percentuali dei centrali, mentre l’attacco azzurro fatica, sul 10-16 il parziale fugge via, davanti a Held, Cantagalli e Zorzi, fra i primattori di quelle memorabili sfide olimpiche degli anni ’90, in cui l’Olanda per due volte spense il sogno di Velasco a cinque cerchi. In fondo manca solo quello, al movimento italiano, e neanche l’eventuale titolo mondiale in palio domenica varrebbe quanto un'olimpiade.

Il secondo parziale è decisamente italiano, con Randazzo candidato a giocare al posto di Lanza o Maruotti, tanto trascina. Sul 23-21, l’ace di Candellaro leva le speranze olandesi. Il terzo set è arancione ma il muro di Nelli porta il -1. Maruotti spedisce fuori il 10-14, Randazzo sigla il 16-19. Scappa la ricezione a Horst, Cester al centro chiude il punto. E’ il momento chiave per rovesciare un set e anche il match che si stava per compromettere. Smit sbaglia due volte e Randazzo azzecca l’ace, al primo setpoint.
Il quarto è breve, con Nelli “muratore” e dal rendimento comunque alla Zaytsev. E’ la serata proprio di Cester e Candellaro, centrali 5 volte finalisti nell’ultima stagione con Civitanova e sempre sacrificati dal ct, in questo mondiale, per insistere con Anzani e Mazzone. Muro più ace dei centrali (Candellaro al servizio sembra Zaytsev), Randazzo e Nelli allungano a +7 e l’Olanda cede. Anche per la buona regia di Baranowicz.

Italia-Olanda 3-1: 16-25, 25-20, 27-25, 25-15.
ITALIA: Baranowicz 1, Nelli 19, Randazzo 23, Maruotti 7, Candellaro 10, Cester 6; Rossini (l). Ne: Zaytsev, Juantorena, Anzani, Mazzone, Colaci (l), Giannelli, Lanza.
OLANDA: Van Haarlem 1, Van Garderen 7, Parkinson 12, Nimir 7, Ter Horst 15, Koelewijn 11; Sparidans (l). Smit 2, Keemink, Ter Maat 3, Jorna 1, Rauwerdink 1, Dronkers (l). Ne: Diefenbach. All. Vermeulen.
Arbitri: Turci (Brasile) e Macias (Messico). 
Note: durata set 24’, 31’, 31’, 24’. Italia: 4 aces, 14 battute sbagliate, 7 muri, 25 errori. Olanda: 1 ace, 10 bs, 11 m, 27 errori.
Russia-Finlandia 3-0. 
Classifica: ITALIA 7 vittorie (22 punti), RUSSIA 6 (18), Olanda 5 (14), Finlandia 2 (6). 
Brasile-Belgio 3-2, Slovenia-Australia 2-3. Classifica: BRASILE 7 (19), Belgio 4 (14) e Slovenia 4 (13), Australia 3 (9). 
Usa-Iran 3-0, Canada-Bulgaria 3-2. Classifica: USA 8 (22), Canada 5 (13), Bulgaria (13) e Iran (12) 4. Francia-Argentina 3-1, Polonia-Serbia 3-0. POLONIA (19) e SERBIA 17 (6), Francia 5 (18) e Argentina 3 (8).

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Bowling: lo storico successo mondiale dell'Italia
Video

Bowling: lo storico successo mondiale dell'Italia

  • EMOZIONANTE - Olimpiadi 2026, la video candidatura di Milano-Cortina

    EMOZIONANTE - Olimpiadi 2026, la video...

  • Rischia di morire sul deltaplano: l'imbracatura non è attaccata e vola sospeso nel vuoto

    Rischia di morire sul deltaplano:...

  • Salvini: «Ho scritto a Gattuso, parlo con il cuore da tifoso»

    Salvini: «Ho scritto a Gattuso, parlo...

  • Kolarov: «Mi esalto nei momenti di difficoltà In campo solo uomini veri»

    Kolarov: «Mi esalto nei momenti di...

  • Rugby, terzo tempo da giganti: il capitano All Blacks Kieran Read suona la chitarra a tutto rock

    Rugby, terzo tempo da giganti: il capitano...

  • Salti da Guinness: il "volo" incredibile di Ashley Watson entra nella storia

    Salti da Guinness: il "volo"...

  • Kimi Raikkonen saluta la Ferrari, domenica l'ultimo Gp stagionale

    Kimi Raikkonen saluta la Ferrari, domenica...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

MOTORI

ALTRISPORT