ACCEDI AL Il Gazzettino.it


oppure usa i dati del tuo account

Stefano Iacobone, morto a 31 anni l'ex campione di nuoto in un tragico incidente. Fatale un colpo di sonno

Stefano Iacobone, morto a 31 anni l'ex campione di nuoto in un tragico incidente. Fatale un colpo di sonno

Stefano Iacobone, ex campione di nuoto, è morto stanotte a 31 anni. Stefano ha perso la vita in un incidente stradale sulla statale 42 che porta verso Castel Rozzone e Arcene, a Treviglio, in provincia di Bergamo. Per l'atleta azzurro, campione italiano nei 100 farfalla, è stato fatale un colpo di sonno alla guida.



Dalle prime ricostruzioni, sarebbe stato un colpo di sonno a tradire il trentunenne: l'auto su cui viaggiava, una Peugeot 207, è finita fuoristrada, contro il guardrail: Stefano Iacobone è morto sul colpo, a nulla è valso l'immediato intervento dei i mezzi del 118, un'automedica e un'ambulanza.

Specialista dello stile farfalla, da agonista aveva nuotato per il Team Lombardia MGM e per l’Ispra Nuoto. Con l’Ispra aveva stabilito un record italiano nella staffetta 4×100 mista in vasca corta nel 2009. Era anche diventato campione italiano nei 100 metri farfalla e ora lavorava a Treviglio, come personal trainer alla piscina Tata Quadri.
 

 


La notizia della sua morte ha gettato nello sconforto la comunità sportiva. Nel comunicato stampa della Federazione Italiana Nuoto si legge: Il mondo del nuoto piange Stefano Iacobone, 31 anni. Ha perso la vita in un incidente stradale la scorsa notte sulla statale 42 che porta verso Castel Rozzone e Arcene, a Treviglio in provincia di Bergamo. L’auto è sbandata finendo fuori strada.
Nel violento impatto contro la carreggiata, il delfinista è morto tragicamente nonostante l’arrivo dei soccorsi della Croce Rossa di Treviglio.

L’atleta nuotatore lombardo attualmente tesserato per la società Master Melzo Nuoto, ha nuotato per il Team Lombardia MGM e per l’Ispra Nuoto allenato dal tecnico federale Stefano Morini.
Campione italiano nei 100 farfalla ai tempi dell’Ispra con cui aveva stabilito nel 2009 il record italiano della 4×100 mista in vasca corta, nonché azzurro in diverse occasioni tra cui gli Europei di Stettino.
A livello individuale deteneva il 14° crono italiano all time in 52″98 e il 34° nei 200 (2’00″20). Mentre da 25 metri aveva di personale 52″98 e 1’54″87 (12esimo all time). 
Ai famigliari e agli amici giungano le più sentite condoglianze.

 


 


© RIPRODUZIONE RISERVATA



“John McEnroe - L’impero della perfezione” , il trailer
Video

“John McEnroe - L’impero della perfezione” , il trailer

  • Cori razzisti contro Bakayoko durante il recupero Lazio-Udinese

    Cori razzisti contro Bakayoko durante il...

  • Conte: «Vado dove c'è un progetto. A giugno la mia nuova squadra»

    Conte: «Vado dove c'è un...

  • Juventus, allenamento prima della partenza per Amsterdam: Cristiano Ronaldo regolarmente in campo

    Juventus, allenamento prima della partenza...

  • Maratona di Roma, la carica dei 10 mila: percorso e deviazioni in città

    Maratona di Roma, la carica dei 10 mila:...

  • Maria Sharapova, l'allenamento di tennis è estremo: «Così preparo il ritorno in campo»

    Maria Sharapova, l'allenamento di tennis...

  • Formula E Roma 2019, come richiedere i biglietti prato gratuiti

    Formula E Roma 2019, come richiedere i...

  • Ronaldo in piscina: Cr7 al lavoro per esserci con l'Ajax

    Ronaldo in piscina: Cr7 al lavoro per...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
TonySugaman
2019-03-23 15:46:59
È vero, cop, come accade da anni, solo tu puoi dire come accadono gli incidenti, gli altri sparano solo fesserie! Un giorno ci spiegherai da dove viene questa tua ossessione per le disgrazie altrui, che ti porta a commentarele immancabilmente, e fare sempre figuracce
OLunaMia
2019-03-22 21:33:01
Ke tristezza ... Troppo breve quella vita
copppertone
2019-03-22 20:47:44
mi chiedo con quali strumenti hanno capito che si tratta di un colpo di sonno o non ad esempio di una distrazione come può essere il cellulare.

CALCIO

MOTORI

ALTRISPORT