ACCEDI AL Il Gazzettino.it


oppure usa i dati del tuo account

Tirreno-Adriatico, domani Filottrano ricorderà Michele Scarponi

Tirreno-Adriatico, domani Filottrano ricorderà Michele Scarponi


Domani la Tirreno-Adriatico arriverà a  Filottrano, la piccola cittadina in provincia di Ancona, dove viveva ed era nato Michele Scarponi il campione morto tragicamente lo scorso 22 aprile, mentre sulle strade di casa si allenava per il Giro d’Italia. La sua Filottrano da quel tragico 22 aprile si è resa protagonista di tante iniziative per ricordare il suo corridore e il primo gennaio di quest’anno, dall’unione del fan club Michele Scarponi e del gruppo Sportivo Sette Colli, è nato il Gruppo Sportivo Michele Scarponi, associazione sportiva che ha creato il progetto l’Aquila di Filottrano, perché il simbolo di Michele era proprio un’aquila e che aveva voluto tatuare anche sul suo corpo. Sul circuito di 16,5 chilometri interamente articolato nel territorio del piccolo Comune marchigiano e che i corridori affronteranno nella 5^ tappa della corsa dei due Mari, saranno tante le manifestazioni che ricorderanno questo grande atleta. 
I volontari del gruppo sportivo dedicato all’Aquila di Filottrano, hanno organizzato 7 punti di ritrovo lungo il circuito, dove verranno distribuiti 2000 foulard gialli e azzurri con l’autografo del campione. In ogn’uno di questi punti ci saranno diverse coreografie con foto, in cui Michele era ritratto in momenti della sua vita e disegni fatti con dei trattori. Le immagini di Michele faranno da cornice all’arrivo della corsa, dove a ridosso del traguardo saranno poste gigantografie da 7 metri con immagini del corridore dell’Astana in corsa, mentre a ridosso del palco delle premiazioni ci sarà una immagine grande 8 metri per 3 metri, che ritrae Scarponi con le braccia alzate mentre taglia il traguardo della sua ultima vittoria durante il Tour des Alpes lo scorso aprile.
Il ciclismo era la vita di Michele Scarponi, sport che aveva scelto quando aveva solo 8 anni e il ciclismo continuerà a far vivere questo grande campione e lo farà il 22 aprile con la granfondo che porta il suo nome e con la tappa del giro d’Italia che passerà nel comune di Filottrano il prossimo 11 maggio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA



«Brutto infame», la violenta aggressione degli ultrà a un carabiniere dopo Lazio-Eintracht
Video

«Brutto infame», la violenta aggressione degli ultrà a un carabiniere dopo Lazio-Eintracht

  • Carabiniere aggredito da 50 giovani incappucciati dopo Lazio-Eintracht

    Carabiniere aggredito da 50 giovani...

  • Florenzi: «Tutta Trigoria deve lavorare per uscire dalla crisi. Il ritiro? Non so se serve»

    Florenzi: «Tutta Trigoria deve...

  • L'ultimo, commosso, saluto a Radice. Claudio Sala: «Con te addio agli anni migliori»

    L'ultimo, commosso, saluto a Radice....

  • Cane entra in campo e para il goal durante la partita della serie B argentina

    Cane entra in campo e para il goal durante...

  • Bowling: lo storico successo mondiale dell'Italia

    Bowling: lo storico successo mondiale...

  • EMOZIONANTE - Olimpiadi 2026, la video candidatura di Milano-Cortina

    EMOZIONANTE - Olimpiadi 2026, la video...

  • Rischia di morire sul deltaplano: l'imbracatura non è attaccata e vola sospeso nel vuoto

    Rischia di morire sul deltaplano:...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

MOTORI

ALTRISPORT