ACCEDI AL Il Gazzettino.it


oppure usa i dati del tuo account

Presentato il Tour de France 2020, si parte da Nizza

Presentato il Tour de France 2020, si parte da Nizza

Sarà ancora una volta un viaggio emozionante, quello presentato oggi a Parigi per l’edizione numero 107 del Tour de France. Un percorso diverso e avvincente, dedicato agli scalatori, ma senza le salite più note come L'Alpe d'Huez e il Monte Ventoux. I corridori di casa saranno i super favoriti, ma dovranno fare i conti con Egan Bernal, vincitore lo scorso anno e Chris Froome, che vuole vincere dopo l’assenza forzata dello scorsa edizione, a causa dell’incidente.  Per quanto riguarda i corridori nostrani, prediligeranno il Giro per poi andare a Tokyo per le Olimpiadi. Il Tour de France per andare incontro alle Olimpiadi, ha anticipato la sua partenza, che sarà a Nizza il 27 giugno e dopo aver attraversato la Francia, scalando Alpi e Massiccio Centrale, si arriverà a Parigi sugli Champs-Élyséesil 19 luglio, dopo 3470 chilometri, 29 salite e  una cronoscalata nel finale. 
Sarà un Tour de France particolarmente duro che prediligerà il sud del Paese, dove gli scalatori faranno da padroni, regalando forti emozioni sulle salite, che decideranno ancora una volta il vincitore della corsa più importante al mondo. 

La prima settimana si aprirà come abbiamo detto con la Grande Partenza a Nizza, dove sarà anche l’arrivo, su un tracciato di 156 chilometri. Anche la seconda frazione si correrà a Nizza, ma lo scenario sarà diverso con 4000 metri di dislivello con il Col de Turini e Col de la Colmiane. Dopo la terza frazione piatta, con la quarta si tornerà a salire, per lasciare poi nuovamente spazio ai velocisti con la quinta tappa.  La sesta giornata sarà di avvicinamento ai Pirenei con arrivò sul Col de La Lusette, con 11 chilometri di pendenze  al 7%. I corridori prenderanno un po’ di fiato e poi con l’ottava frazione saranno sui Pirenei. I chilometri da percorrere saranno solo di 140  ma tutti concentrati.  Anche la nona frazione avrà salite importanti da Pau a Laruns con 154 chilometri e Col de la Hourcère e Col de Marie-Blanque, chiuderà la prima parte della corsa gialla. 

La  seconda settimana partirà il 7 luglio con la decima frazione che porterà la corsa da Ile d’Oléron a Ile de Ré dopo 170 chilometri, che si concluderanno probabilmente con una volata. I velocisti saranno i protagonisti della dodicesima frazione, che  con i suoi 218 chilometri,  sarà la più lunga del Tour. La tredicesima porterà i corridori sul Massiccio Centrale, sarà una tappa mossa con arrivo in salita e 191 chilometri da percorrere. Gli ultimi 2 chilometri avranno pendenze fino al 15 per cento.  Il tracciato della quattordicesima tappa sarà sempre sul Massiccio Centrale ma sarà il giorno dopo, il 12 luglio, a regalare grandi emozioni, con arrivo al Grand Colombier, con doppie salite che faranno selezione. Impegnativa anche la frazione numero 16, che arriverà dopo il giorno di riposo. Tante salite e niente pianura. Un tracciato perfetto per chi vuole ribaltare la corsa.

Il 15 luglio si arriverà a Grenoble, con una tappa a cinque stelle e ancora le salite decideranno la corsa e scuoteranno la classifica. Ci saranno Col de la Madeleine con i suoi 17,1 chilometri al 8,4% e l’arrivo in cima al Col de la Loze. Il 16 luglio si correrà la diciottesima frazione. Saranno 4000 metri di dislivello a decidere il vincitore e a mandare in crisi qualche big. Le ultime due tappe decideranno chi sarà il dominatore della corsa gialla. Si partirà con i 160 chilometri da Bourg en Bresse a Champagnole, frazione perfetta per una fuga. La frazione numero 20 sarà una cronoscalata dal grande effetto. I chilometri da percorrere saranno 36 da Lure a La Planche dea Belles Filles. Sarà una prova difficile che partirà con pendenze al 13% per un finale che arriverà al 20%. 

A Parigi si arriverà con la classica frazione per velocisti di 122 chilometri, con partenza da Mantes la Jolie e arrivo al tramonto sui Campi Elisi



Di seguito le tappe. 

27/06 1. Nice Moyen Pays - Nice 156 km

28/06 2. Nice Haut Pays - Nice 187

29/06 3. Nice-Sisteron 198

30/06 4. Sisteron - Orcières-Merlette 157

01/07 5. Gap-Privas 183

02/07 6. Le Teil - Mont Aigoual 191

03/07 7. Millau-Lavaur 168

04/07 8. Cazères-sur-Garonne - Loudenvielle 140

05/07 9. Pau-Laruns 154

06/07 Charente-Maritimes (riposo)

07/07 10. Le Château d'Oléron - Saint-Martin-de-Ré 170

08/07 11. Châtelaillon-Plage - Poitiers 167

09/07 12. Chauvigny-Sarran 218

10/07 13. Châtel-Guyon - Puy-Mary 191

11/07 14. Clermont-Ferrand - Lyon 197

12/07 15. Lyon - Grand Colombier 175

13/07 Isère (riposo)

14/07 16. La Tour-du-Pin - Villard-de-Lans 164

15/07 17. Grenoble-Col de la Loze 168

16/07 18. Méribel - La-Roche-sur-Foron 168

17/07 19. Bourg-en-Bresse - Champagnole 160

18/07 20. Lure - La Planche des belles filles (crono )36

19/07 21. Mantes-la-Jolie - Paris 122

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Euro2020, Bosnia-Italia 0-3: decimo successo per Mancini
Video

Euro2020, Bosnia-Italia 0-3: decimo successo per Mancini

  • VITTORIA AL FOTOFINISH - La Reyer batte Sassari 55-54 con canestro sulla sirena

    VITTORIA AL FOTOFINISH - La Reyer batte...

  • Manuel Bortuzzo, la nuova vita nel libro "Rinascere": «Adesso voglio un figlio»

    Manuel Bortuzzo, la nuova vita nel libro...

  • Balotelli, il capo ultrà del Verona: «Non è compiutamente italiano. I buu razzisti? Ha fatto una pagliacciata» Ascolta l'audio

    Balotelli, il capo ultrà del Verona:...

  • F1, Lewis Hamilton vince il suo sesto titolo mondiale con due gare di anticipo

    F1, Lewis Hamilton vince il suo sesto titolo...

  • Maratona di New York, la musica dal vivo a bordo strada accompagna il passaggio degli atleti

    Maratona di New York, la musica dal vivo a...

  • Cori Roma-Napoli, Fonseca: «Non ho capito bene, ma io contro ogni discriminazione territoriale»

    Cori Roma-Napoli, Fonseca: «Non ho...

  • Rugby, Sudafrica campione del mondo: esplode la gioia a Cape Town

    Rugby, Sudafrica campione del mondo: esplode...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

MOTORI

ALTRISPORT