ACCEDI AL Il Gazzettino.it


oppure usa i dati del tuo account

Cecchi Paone: «La metà delle calciatrici della Nazionale è lesbica»: bufera sul web

Cecchi Paone: «La metà delle calciatrici della Nazionale è lesbica»: bufera sul web

La Nazionale femminile fa goal contro i pregiudizi di chi diceva che «il calcio non è una cosa per donne», ma non contro certi stereotipi davvero duri a morire. Non è un caso se il giornalista Alessandro Cecchi Paone, tra i primi sostenitori delle ragazze mondiali, sia scivolato su un intervento che poteva tranquillamente risparmiarsi.

Sara Gama, la capitana della nazionale insultata sui social: «Quella non è italiana»

 

 

Intervenuto a La zanzara su Radio 24, rivendica ciò che predica da anni. «Ora – dice Cecchi Paone – tutti zitti a chiedere scusa. Per anni ho sostenuto il calcio femminile e l’ho difeso dai dirigenti federali che lo hanno attaccato dicendo che il calcio non era per le donne, lo spogliatoio e queste cose qui...». Ma poi si lascia scappare alcune frasi che poco c'entrano con la bravura e la preparazione delle azzurre. «Le calciatrici lesbiche hanno un doppio problema - continua Cecchi Paone - Ci sono molte più donne lesbiche nel calcio femminile che gay in quello maschile. Da anni aspettiamo il coming out di un calciatore, ma dopo il Mondiale ci sarà il coming out di intere squadre femminili. In una squadra almeno la metà sono lesbiche e ovviamente non lo dico in senso negativo. Le ho sempre protette. Sono lesbiche perché c’è una componente maschile in alcune donne lesbiche che trova sbocco in ambiti che una volta erano solo maschili. E questo discorso vale anche per la Nazionale. Alcune le conosco».

Seppur forse con buone intenzioni, visto che Cecchi Paone anni fa ha fatto coming out, queste confidenze private sulla sessualità delle giocatrici della nazionali hanno indispettito e non poco il web.
«Chissene importa dei gusti sessuali delle nostre mitiche azzurre, ci hanno fatto sognare: e questo è quello che conta!». «Sono lesbiche e quindi sono meno donne? Ecco perché sono brave?», tuona qualcun altro. «Cecchi Paone poteva risparmiarsi queste confessioni». E non hanno tutti i torti. Anche perché solo qualche giorno fa la capitana Sara Gama era stata insultata sui social per il colore della sua pelle. Qualcuno sosteneve persino che non fosse abbastanza italiana. Ma dire semplicemente che le nostre ragazze sono bravissime no?


© RIPRODUZIONE RISERVATA






Medvedev dopo Djokovic batte Goffin e trionfa a Cincinnati: è il suo primo Master 1000
Video

Medvedev dopo Djokovic batte Goffin e trionfa a Cincinnati: è il suo primo Master 1000

  • Cristiano Ronaldo, lo spot scatena il web: «Mai vista una roba così brutta»

    Cristiano Ronaldo, lo spot scatena il web:...

  • TUTTI IN RIGA - Gli atleti dell'Umana Reyer sotto stretta osservazione...

    TUTTI IN RIGA - Gli atleti dell'Umana...

  • IL NUOVO TREVISO CALCIO - Ecco i 34 imprenditori del Consorzio

    IL NUOVO TREVISO CALCIO - Ecco i 34...

  • Totti, che magie in spiaggia a Sabaudia: super parate alla Buffon

    Totti, che magie in spiaggia a Sabaudia:...

  • Karaoke Juventus, da De Ligt a Rabiot, ecco come cantano i nuovi acquisti

    Karaoke Juventus, da De Ligt a Rabiot, ecco...

  • Roma, caos nel centro storico: migliaia di tifosi giallorossi invadono il Pantheon per i 92 anni del club

    Roma, caos nel centro storico: migliaia di...

  • IL SALTO NELL'ORO - Larissa Iapichino come mamma Fiona May: prima agli Europei Under 20

    IL SALTO NELL'ORO - Larissa Iapichino...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
fab pittana
2019-06-11 23:47:07
.......bufera....?...ma no.......gioia e gaudio....!
9966
2019-06-11 18:00:18
che scoperta dell'acqua calda !!!!!!
in vino veritas
2019-06-11 15:56:26
con cosa fa rima Paone ? ecco ci siamo capiti ….
agner
2019-06-11 14:41:25
Vale recente editoriale sul tema di Vittorio Feltri.

CALCIO

MOTORI

ALTRISPORT