ACCEDI AL Il Gazzettino.it


oppure usa i dati del tuo account

Italia, contro la Bosnia Mancini vara un mini turnover. Ma sogna un bomber

Roberto Mancini

dal nostro inviato a Torino
Mancini è più coinvolto dei suoi giocatori. Addirittura, nella notte da passare allo Stadium di Torino, si darebbe la maglia da titolare contro la Bosnia di Pjanic e Dzeko. Fa il ct, ma si sente ancora calciatore. E da ex attaccante con il piede destro sempre ispirato, conferma di aver scelto lo spirito per la sua Italia che è a punteggio pieno nel gruppo j, con 3 successi nelle prime 3 partite delle qualIficazioni europee. E, come ha ammesso anche in pubblico, ha tenuto conto dei gusti che lo hanno sempre accompagnato nel mondo del calcio, in campo prima e adesso in panchina. Vorrebbe giocare pure lui e nel tridente. Da centravanti.

CENTRAVANTI CERCASI
Si autopropone perché la Nazionale, capace di segnare nelle 12 partite della sua gestione 19 gol con 15 marcatori diversi, è priva del finalizzatore scelto. Balotelli, titolare all'alba della nuova era, è subito sceso dal palcoscenico. E sulla giostra, cambiando 11 volte su 12, sono saliti altri compagni. Senza mai convincere fino in fondo. E andando al minimo. Gli unici ad aver fatto il bis, oltre al difensore-senatore Bonucci, sono Kean e Quagliarella, il più giovane e il più vecchio del gruppo. Ecco che, non essendo soddisfatto del raccolto di chi gioca davanti, è di nuovo tentato dal falso nove, affidando il ruolo a Bernardeschi che si alternerebbe poi con Chiesa, nel tridente che comprende anche Insigne e che è quello di ottobre, gare contro l'Ucraina a Genova e conto la Polonia a Chorzow. Prestazioni più che decenti e sempre propositive.

 




TURNOVER LIMITATO
Mancini, però, deciderà domattina su chi puntare per battere anche la Bosnia, 4 punti in 3 partiti e appena sconfitta in Finlandia, e magari eliminarla dalla corsa verso Euro 2020. Belotti gli è piaciuto contro la Grecia: ad Atene ha lavorato soprattutto per i compagni. Suo l'assist per il vantaggio di Barella. La rotazione del ct sarà limitata: Mancini per Florenzi, Pellegrini per Barella e Bernardeschi per Chiesa, se confermerà il centravanti schierato sabato sera. Cambierebbe completamente la catena di destra, non la sinistra in cui è evidente il feeling tra Emerson, Verratti e Insigne.


© RIPRODUZIONE RISERVATA






L'atleta rinuncia al suo tempo per aiutare il collega stremato a raggiungere il traguardo
Video

L'atleta rinuncia al suo tempo per aiutare il collega stremato a raggiungere il traguardo

  • Olimpiadi 2026 Milano-Cortina, la delegazione italiana arriva al CIO a Losanna

    Olimpiadi 2026 Milano-Cortina, la...

  • F1, Gp Francia: pole position di Lewis Hamilton

    F1, Gp Francia: pole position di Lewis...

  • LA

    LA "VENDETTA" dell'ex REYER - Tyrus McGee...

  • BASKET, FINALE con INSULTI - Il coach di Sassari, Pozzecco, perde le staffe: «Io non piango, chi lo fa vada aff......o!»

    BASKET, FINALE con INSULTI - Il coach di...

  • FINALE TRICOLORE - La Reyer Venezia vince gara5 e va sul 3-2: ora due match ball scudetto

    FINALE TRICOLORE - La Reyer Venezia vince...

  • Ilary Blasi, il consiglio a Totti dopo l'addio alla Roma: cosa ha chiesto al marito

    Ilary Blasi, il consiglio a Totti dopo...

  • 24 Ore di Le Mans 2019, gli highlights della gara più spettacolare del mondo

    24 Ore di Le Mans 2019, gli highlights della...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

MOTORI

ALTRISPORT