ACCEDI AL Il Gazzettino.it


oppure usa i dati del tuo account

Bassano, è derby con la Marosticense: voglia di rivalsa dopo la sconfitta in Coppa

Bassano, è derby con la Marosticense: voglia di rivalsa dopo la sconfitta in Coppa

Il poker alla Calidonense è storia passata, si pensa alla Marosticense. Dopo la spettacolare vittoria all’esordio in campionato, il Fc Bassano 1903 sta lavorando duro per preparare la prima trasferta di Promozione, avversari i ragazzi di Glerean che alla prima di Coppa Veneto hanno giocato uno scherzetto pesante ai giallorossi, vincendo al Maroso per 2-1.
“Torniamo a Marostica – ha spiegato l’allenatore Checco Maino – dove 15  giorni fa abbiamo perso meritatamente contro una squadra ben allenata e che ha messo tanto impegno e intensità. Ovvio che c’è quella voglia di rivalsa dopo il 2-1, ma dobbiamo concentrarci solo sulla partita e sul portare a casa i tre punti. Rispetto alla prima sfida, voglio vedere se la mia squadra è cresciuta: spero in una bella dimostrazione di carattere”. Il Bassano arriva a questa sfida forte della vittoria nella prima di campionato, un netto 4-0 alla formazione di Caldogno. “Sicuramente una vittoria che dà morale, un risultato che francamente non ci aspettavamo perché contro una squadra che mister Piccoli fa giocare molto bene. Devo fare i complimenti ai ragazzi per essere stati in grado di soffrire e trovare il secondo gol quando gli avversari stavano spingendo molto”. Decisivo anche l’ingresso dalla panchina di Cacciotti, autore di due reti. “Sono molto contento per il contributo dato da chi è entrato dalla panchina, so che molti ragazzi soffrono a non entrare nei titolari ma ho una squadra di 26 ragazzi che potrebbero giocare tutti dal primo minuto. E’ difficile fare la formazione, ma diciamolo, è un problema che tutti gli allenatori vorrebbero avere”. 
Un Bassano completamente nuovo che deve trovare il giusto amalgama. “Abbiamo vinto una partita, ne mancano 29, siamo solo all’inizio: ora l’importante è trovare il giusto equilibrio, abbiamo 19 giocatori nuovi in rosa, ovvio che all’inizio ci saranno delle difficoltà: nel nostro girone ci sono formazioni collaudate, che da anni giocano assieme. Un esempio lo Schio, una rosa rodata che cerca l’Eccellenza da vari campionati. Sicuramente, questa è una Promozione molto competitiva”. Appuntamento dunque allo Stadio Maroso, domenica alle 15.30: una rivincita per la gara di Coppa Veneto ma soprattutto tre punti fondamentali per la sfida a distanza con lo Schio. 
Ma le notizie non finiscono qui, perchè dalla prossima settimana, a Bassano inizierà anche la Scuola Calcio: primo appuntamento lunedì 16, con due allenamenti a settimana per i nuovi giovani giallorossi negli impianti del Centro Giovanile. A Bassano, c'è tanta voglia di calcio.  




 


© RIPRODUZIONE RISERVATA






«Per fermare Lukaku servono dieci banane» Opinionista cacciato in diretta tv
Video

«Per fermare Lukaku servono dieci banane» Opinionista cacciato in diretta tv

  • Ecco come agivano gli ultrà della Juventus arrestati: il video della Polizia

    Ecco come agivano gli ultrà della...

  • Juventus, violenza ed estorsione: arrestati 12 capi ultrà

    Juventus, violenza ed estorsione: arrestati...

  • Rugby Italia, i Mondiali tornano sulla Rai: 18 partite dal Giappone - Il programma

    Rugby Italia, i Mondiali tornano sulla Rai:...

  • Leclerc campione a Monza, i tifosi invadono la pista per cantare l'inno d'Italia

    Leclerc campione a Monza, i tifosi invadono...

  • Anthoine Hubert morto a Spa, il video del terribile incidente in Formula 2

    Anthoine Hubert morto a Spa, il video del...

  • Medvedev dopo Djokovic batte Goffin e trionfa a Cincinnati: è il suo primo Master 1000

    Medvedev dopo Djokovic batte Goffin e...

  • Cristiano Ronaldo, lo spot scatena il web: «Mai vista una roba così brutta»

    Cristiano Ronaldo, lo spot scatena il web:...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

MOTORI

ALTRISPORT