ACCEDI AL Il Gazzettino.it


oppure usa i dati del tuo account

Juventus, che impresa: Atletico Madrid battuto 3-0, triplo CR7 da leggenda

Juventus, che impresa: Atletico Madrid battuto 3-0, triplo CR7 da leggenda

Cristiano Ronaldo si è scatenato al momento giusto, la sua prima tripletta in maglia bianconera ribalta l’Atletico e spalanca ai bianconeri le porte dei quarti di Champions. Nella notte più delicata della stagione la Juventus si aggrappa al suo numero 7 che schianta l’Atletico e aggiorna le sue personalissime statistiche: 25 gol in carriera in 33 presenze contro i colchoneros. Due gol di testa e un rigore senza paura rilanciano le ambizioni europee di una Juve praticamente perfetta. Proprio come le scelte di Allegri: Emre Can arretrato a sorpresa sulla linea dei difensori, Cancelo e Spinazzola larghissimi, Bernardeschi imprendibile (si procura il rigore del 3-0) e un Cristiano Ronaldo semplicemente immenso.
Ambra, il messaggio d'amore ad Allegri dopo la vittoria della Juventus
 


Lo Stadium tutto esaurito esplode di gioia e Allegri si prende una piccola-grande rivincita sulle critiche piovutegli addosso dopo l’andata. La Juve c’è e sembra tornata in forma smagliante nel momento decisivo della stagione, dopo aver superato l’ostacolo Atletico e senza più Real Madrid e PSG in corsa è tra le favorite per la finale di Madrid.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Uno per tutti e tutti per uno #finoallafine

Un post condiviso da Cristiano Ronaldo (@cristiano) in data:



Ronaldo una spanna sopra tutti, ha capito che la Juve andava guidata alla vittoria e se l’è caricata sulle spalle, volando su Juanfran nel primo tempo e pareggiando i conti col il Wanda a inizio ripresa, svettando in mezzo a Godin e Gimenez. La partita sembrava indirizzata ai tempi supplementari, ma nel finale Bernardeschi trova il guizzo vincente, affossato da Correa in area, e Ronaldo trasforma con freddezza il rigore dei quarti che lancia la Juve in orbita.
 




© RIPRODUZIONE RISERVATA






Milan-Inter, Gattuso: “Non è stato un problema tecnico ma di atteggiamento”
Video

Milan-Inter, Gattuso: “Non è stato un problema tecnico ma di atteggiamento”

  • Inter-Milan, Spalletti: “Ai giocatori ho fatto guardare partita derby dell'andata”

    Inter-Milan, Spalletti: “Ai giocatori ho...

  • MotoE, in fiamme paddock a Jerez: a fuoco tutte le moto. «Scenario da incubo»

    MotoE, in fiamme paddock a Jerez: a fuoco...

  • Ecco un atleta che sembra non subire la forza di gravità

    Ecco un atleta che sembra non subire la...

  • Incredibile gol mancato: la neve beffa l'Hannover contro il Leverkusen

    Incredibile gol mancato: la neve beffa...

  • Le lacrime di Georgina e quella foto di Cristiano Ronaldo bambino: è Juve day

    Le lacrime di Georgina e quella foto di...

  • Gigi Buffon e la depressione: «Quel quadro che mi ha salvato la vita»

    Gigi Buffon e la depressione: «Quel...

  • Incinta di 5 mesi e mezzo, si allena con la squadra: la storia di Sydney Leroux

    Incinta di 5 mesi e mezzo, si allena con la...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
5ivano5
2019-03-13 12:50:05
Esito comunque segnato dalla partita d'andata dove la juve ha rubato come solo Lei sa fare
lapalice
2019-03-12 22:57:36
ottima vittoria contro una banda di podisti spaccaossa. pensate poi se ci sarei stato io a cucire gioco al posto del manduco croato. saresse finita almeno 6 o 7 a zero, ad essere moderati.

CALCIO

MOTORI

ALTRISPORT