ACCEDI AL Il Gazzettino.it


oppure usa i dati del tuo account

L'Entella elimina il Genoa ai rigori, esonerato Juric, arriva Prandelli

L'Entella elimina il Genoa ai rigori, esonerato Juric, arriva Prandelli

Festeggia l’Entella, come se fosse stata ripescata. Vince a Marassi ai rigori, 9-10 e affronterà la Roma all’Olimpico. Ha strameritato, come avrebbe meritato di essere ancora in serie B, con il bilancio a posto, nonostante fosse già stata ripescata dopo il playout perso a Modena.
A Chiavari si consolano con la coppa Italia, fa bene al calcio una squadra di serie C agli ottavi, è l’unica sorpresa del quarto turno di coppa Italia, l’unica di categoria inferiore che abbia sovvertito il fattore campo favorevole ai più forti, che peraltro impiegano riserve.
A Marassi finisce 3-3, sul campo, con l’inseguimento della squadra di Juric, riconfermato dalla squadra, più che dal presidente Preziosi, che ha sbagliato a rinunciare a Ballardini, dopo le salvezze firmate con i rossoblù. 
La formazione di Chiavari è due categorie sotto, eppure si lascia preferire, al punto che i tifosi di casa contestano. al contrario del Catania a Reggio con il Sassuolo e del Crotone a Bologna, avanzerà la creatura di Boscaglia. Al 20’, con Simone Icardi, pareggia 7’ più tardi Piatek, su rigore, procurato. Il vantaggio biancazzurro è a 7’ dalla fine, di nuovo con l’altro Icardi, il pari di Piatek dal dischetto al 41’ (meno evidente degli altri tre rigori), della ripresa. Sembra fatta con il terzo penalty per il Genoa, record, trasformato da Lapadula, con pareggio allo scadere di Adorjan, su errore difensivo rossoblù. Palo e traversa, per Piatek.
La sequenza dei rigori. Mota (E) gol, Bessa altissimo; Nizzetto e Veloso gol; Baroni parato, Sandro gol; Belli e Biraschi gol; Paolucci e Piatek gol; Di Paola e Zukanovic gol; Icardi e Romulo gol; Adorjan gol, Lapadula parato. Da Paroni. Eroe del presidente Gozzi. Che voleva Cassano e persino la serie A. In attesa di risalire in cadetteria, si godrà la Roma.


Il Toro passa, senza rischi. Supera per 2-0 il Sud Tirol, da un decennio all’inseguimento della prima serie B della sua storia, in un Trentino Alto Adige sempre ai margini del grande calcio.

L’ex granata Paolo Zanetti è stato semifinalista playoff a maggio, al Grande Torino subisce gol a metà primo tempo da Soriano, non ancora ai livelli di Genova, e nel finale da Edera. Mazzarri impiega le riserve, Ichazo fra i pali, Bremer, Lyanco e il 37enne Moretti dietro, Parigini a destra, Lukic, Ola Aina nel finale, Edera a supporto di Zaza. Fra gli altoatesini gli esperti sono Vinetot, già in serie B, e capitan Fink. Costantino avvicina il vantaggio, sarà l’unica occasione nel primo tempo per la squadra di serie C. Il Toro passa al primo tiro (deviato da Casale) in porta, Edera avvicina il bis. Nella ripresa, Vinetot rischia l’autorete. Al 28’ sulla sventagliata a sinistra per Turchetta viene segnalato un fuorigioco inesistente, Mazzocchi segna, ma l’1-1 è invalidato dalla bandierina di Minelli. Il raddoppio è in contropiede, guidato da Berenguer. L’ottavo sarà con la Fiorentina, il sorteggio deciderà chi gioca in casa.

Il 13 gennaio si giocheranno: Milan - Sampdoria, Napoli - Sassuolo, Lazio - Novara, Inter - Benevento, Fiorentina - Torino, Roma - Entella, Juventus - Bologna e Atalanta - Cagliari.
 


© RIPRODUZIONE RISERVATA






Michel Platini contro la Var: «E' una bella ca...».
Video

Michel Platini contro la Var: «E' una bella ca...».

  • Euro2020, Bosnia-Italia 0-3: decimo successo per Mancini

    Euro2020, Bosnia-Italia 0-3: decimo successo...

  • VITTORIA AL FOTOFINISH - La Reyer batte Sassari 55-54 con canestro sulla sirena

    VITTORIA AL FOTOFINISH - La Reyer batte...

  • Manuel Bortuzzo, la nuova vita nel libro "Rinascere": «Adesso voglio un figlio»

    Manuel Bortuzzo, la nuova vita nel libro...

  • Balotelli, il capo ultrà del Verona: «Non è compiutamente italiano. I buu razzisti? Ha fatto una pagliacciata» Ascolta l'audio

    Balotelli, il capo ultrà del Verona:...

  • F1, Lewis Hamilton vince il suo sesto titolo mondiale con due gare di anticipo

    F1, Lewis Hamilton vince il suo sesto titolo...

  • Maratona di New York, la musica dal vivo a bordo strada accompagna il passaggio degli atleti

    Maratona di New York, la musica dal vivo a...

  • Cori Roma-Napoli, Fonseca: «Non ho capito bene, ma io contro ogni discriminazione territoriale»

    Cori Roma-Napoli, Fonseca: «Non ho...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
cartavetrata
2018-12-06 22:51:44
ma con tutti gli allenatori capaci che abbiamo in Italia si pensa chè uno straniero debba essere più bravo....i nostri sono preparati anche se la bacchetta magica nessuno ne è in possesso ...ma se devo perdere perdo con un Italiano e non con il signor nessuno..viva sempre l'Italia con le sue contraddizioni.

CALCIO

MOTORI

ALTRISPORT