ACCEDI AL Il Gazzettino.it


oppure usa i dati del tuo account

Atalanta-Milan 1-3: la firma di Piatek sullo spareggio Champions

Atalanta-Milan 1-3: la firma di Piatek sullo spareggio Champions

Il Milan di Gattuso respinge con autorevolezza l'assalto dell'Atalanta e lo fa in rimonta con una prestazione di cuore, di orgoglio e di qualità, spinto dalla inesauribile vena realizzativa di Super Piatek (doppietta e 4 gol in 4 partite con il Milan, 17 in totale). L'Atalanta se la gioca alla pari con le big come sempre, ma stavolta soccombe. Ed è un ko che ci sta.

Intensità, forza, qualità tecnica, equilibrio e sfida di grande spessore agonistico. Atalanta-Milan non tradisce le attese e sin di primi minuti i ritmi sono altissimi. L'Atalanta segna per prima ma poi è Piatek a fare la differenza vincendo il duello a distanza tra bomber con Duvan Zapata. La prima occasione scialacquata capita sulla testa di Kessie che in area angola troppo la zuccata a botta sicura. L'Atalanta comincia a prendere campo accelerando sugli esterni e si fa viva con un paio di capocciate di Djimsiti fuori misura. La gara si scalda definitivamente al 33' quando l'Atalanta trova l'imbucata vincente: Ilicic dribbla e inventa sulla destra assistendo il piazzato di Freuler che insacca con la complicità di Donnarumma, troppo lento nel riflesso. Lo stadio di Bergamo diventa una bolgia e Gomez sfiora il palo poco dopo. Prima del riposo però entra in scena Piatek che si conferma bomber di razza: cross di Rodriguez e prodigiosa battuta al volo spalle alla porta del centravanti del Milan, al terzo gol in serie A con la maglia del Milan, timbro numero 16 in campionato, Genoa compreso. Nella ripresa il Milan mette la freccia. Prima con una invenzione di Calhanoglu (bordata chirurgica) e poi con il 17° timbro di Piatek (quarto col Milan) di testa da autentico rapace dell'area di rigore. E' il gol che blinda i tre punti. A Bergamo, contro una buona Atalanta, bella vittoria di maturità per il Milan di Gattuso.

LEGGI LA CRONACA


 


© RIPRODUZIONE RISERVATA






24 Ore di Le Mans 2019, gli highlights della gara più spettacolare del mondo
Video

24 Ore di Le Mans 2019, gli highlights della gara più spettacolare del mondo

  • Matrimonio "galactico" per Sergio Ramos: il calciatore sposa la showgirl Pilar Rubio

    Matrimonio "galactico" per Sergio...

  • FINALE SCUDETTO Gara1 Umana Reyer - Banco di Sardegna Sassari

    FINALE SCUDETTO Gara1 Umana Reyer - Banco di...

  • IMPRESA A CREMONA -  Gara5 Vanoli- Umana Reyer 69-79: è finale scudetto

    IMPRESA A CREMONA - Gara5 Vanoli- Umana...

  • Icardi ricorda la stagione in bianco e nero

    Icardi ricorda la stagione in bianco e nero

  • La modella che accusa Neymar in tv: «Sono stata vittima di uno stupro»

    La modella che accusa Neymar in tv:...

  • Fallimentare cambio della staffetta si trasforma in un successo

    Fallimentare cambio della staffetta si...

  • Reyes morto in un incidente stradale: il calciatore ex di Siviglia, Real e Arsenal aveva 35 anni

    Reyes morto in un incidente stradale: il...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
Phoenix the real one
2019-02-17 08:50:06
§§ Emmbehh,beh !! lo dicevo,abbiamo trovato l'uomo giusto. Giovane,atletico,micidiale....un Polacco,con voglia di lavorare,discendente di Giovanni III Sobieski ,famoso per le vittorie contro gli Ottomani del Galatasaray sk di Istanbul . La champion e' a portata di mano.

CALCIO

MOTORI

ALTRISPORT