ACCEDI AL Il Gazzettino.it


oppure usa i dati del tuo account

Pelè ricorda Gordon Banks: «Parata fenomenale, grande amico e bella persona»

Pelè ricorda Gordon Banks: «Parata fenomenale, grande amico e bella persona»

«Per molte persone il ricordo di Gordon Banks è legato a quella parata fatta contro di me nel 1970 ed è facile capirne il motivo. Quell'intervento fu uno dei migliori che abbia mai visto tra tutte le partite che ho giocato e le migliaia che ho visto nella mia vita. Ogni calciatore si rende subito conto quando colpisce il pallone e quel pallone io lo colpii proprio come speravo e andava esattamente dove volevo che andasse e infatti ero pronto a festeggiare, ma quest'uomo, Banks, apparve all'improvviso alla mia vista come una specie di fantasma blu, facendo qualcosa che non mi sembrava possibile, respingendo il mio colpo di testa, non riuscivo a crederci e ancora oggi non capisco come abbia fatto». Sono le parole con cui 'O Rei Pelè' ricorda e rende omaggio ad grande portiere, campione del mondo nel 1966, Gordon Banks deceduto oggi all'età di 81 anni. Nel 1970 il portiere inglese compì un vero e proprio miracolo sul colpo di testa di Pelè per confezionare la «parata del secolo». «Anche adesso, quando la riguardo, non posso crederci. Non posso credere a come si è mosso da così lontano, e così velocemente. Ho segnato tanti gol nella mia vita, ma molte persone, quando mi incontrano, mi chiedono sempre di quella parata davvero fenomenale. Ma il mio ricordo di Gordon non è legato a quello - è legato alla sua amicizia. Era un uomo gentile e caloroso che ha dato tanto alla gente», ha proseguito la stella del Brasile su Instagram postando una foto dei due insieme. «Quindi sono contento che abbia fatto quella parata sul mio colpo di testa - perché quell'atto è stato l'inizio di un'amicizia tra di noi, di cui farò sempre tesoro. Ogni volta che ci incontravamo, era sempre come se non ci fossimo mai separati. Oggi ho una grande tristezza nel cuore e mando le condoglianze alla famiglia di cui era così orgoglioso. Riposa in pace amico mio. Sì, eri un portiere con la magia. Ma tu eri anche molto di più. Eri una bella persona», ha concluso Pelè.


© RIPRODUZIONE RISERVATA






Cori razzisti contro Bakayoko durante il recupero Lazio-Udinese
Video

Cori razzisti contro Bakayoko durante il recupero Lazio-Udinese

  • Conte: «Vado dove c'è un progetto. A giugno la mia nuova squadra»

    Conte: «Vado dove c'è un...

  • Juventus, allenamento prima della partenza per Amsterdam: Cristiano Ronaldo regolarmente in campo

    Juventus, allenamento prima della partenza...

  • Maratona di Roma, la carica dei 10 mila: percorso e deviazioni in città

    Maratona di Roma, la carica dei 10 mila:...

  • Maria Sharapova, l'allenamento di tennis è estremo: «Così preparo il ritorno in campo»

    Maria Sharapova, l'allenamento di tennis...

  • Formula E Roma 2019, come richiedere i biglietti prato gratuiti

    Formula E Roma 2019, come richiedere i...

  • Ronaldo in piscina: Cr7 al lavoro per esserci con l'Ajax

    Ronaldo in piscina: Cr7 al lavoro per...

  • Conor McGregor, il campione di arti marziali annuncia il ritiro e viene accusato di stupro

    Conor McGregor, il campione di arti marziali...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

MOTORI

ALTRISPORT