ACCEDI AL Il Gazzettino.it


oppure usa i dati del tuo account

Balotelli calcia il pallone in curva contro i cori razzisti, Verona-Brescia sospesa 4’

Balotelli calcia il pallone in curva contro i cori razzisti, Verona-Brescia sospesa 4’

Vince il Verona contro il Brescia, ma perde il Bentegodi, che rovina la vittoria dei gialloblù - per un gruppo di fanatici - con presunti buu razzisti partiti dalla curva all'indirizzo di Mario Balotelli. E proprio la reazione veemente di Supermario, che al 9' della ripresa, evidentemente stufo degli ululati, prende il pallone lo scaglia verso la tribuna e minaccia di lasciare il campo, è l'immagine che rimarrà di questa partita. Come dire che anche l'interruzione del match di ieri tra Roma e Napoli, decisa da Rocchi per cori di discriminazione territoriale, non è servito abbastanza. 

Cori contro i napoletani dei romanisti, Roma-Napoli sospesa per un minuto



Balotelli, ammonito dall'arbitro Mariani per il gesto antisportivo, ha poi minacciato di abbandonare il terreno di gioco ma è stato fermato da compagni di squadra e avversari, che sono riusciti a calmarlo e a desistere. L'arbitro Mariani, che ha parlato con Balotelli, ha chiesto che lo speaker facesse l'annuncio di possibile sospensione del match. Il match è stato sospeso per circa quattro minuti. Poi nel finale Balotelli ha anche trovato il gol, siglando la rete del 2-1.

Juric: «Lo sfogo di Balotelli? Io non ho sentito nessun coro razzista. Solo tanti fischi e sfottò»

Balotelli era stato offeso da una parte della tifoseria scaligera, divisa da una forte rivalità con quella bresciana e con frange estreme non nuove a episodi di razzismo e discriminazione territoriale. La reazione di Balotelli agli insulti e a gli ululati è stata decisa: durante un'azione di gioco ha preso il pallone in mano e lo ha calciato con forza verso il settore da cui erano arrivati gli insulti e ha minacciato di lasciare il campo, come fece Zoro in un Messina-Inter del 2005. E anche questa volta, come allora con Adriano a calmare l'avversario, sono stati i compagni del Brescia ma anche i giocatori del Verona a far desistere Balotelli dal proposito di andarsene. Poi c'è stato l'annuncio dello speaker del Bentegodi, e successivamente la partita è ripresa con la squadra di casa in vantaggio per 1-0.

 


Balotelli, Setti difende Verona: «Noi contro il razzismo, non si generalizzi»

«Siamo con Mario. Siamo contro tutte le forme di razzismo. Razzisti ignoranti». È il messaggio postato su twitter da Mino Raiola, agente di Mario Balotelli, dopo l'episodio avvenuto oggi durante il match del Bentegodi tra Verona e Brescia. L'attaccante delle "rondinelle" ha scagliato il pallone in curva dopo avere sentito cori razzisti contro di lui.




 


© RIPRODUZIONE RISERVATA






Euro2020, Bosnia-Italia 0-3: decimo successo per Mancini
Video

Euro2020, Bosnia-Italia 0-3: decimo successo per Mancini

  • VITTORIA AL FOTOFINISH - La Reyer batte Sassari 55-54 con canestro sulla sirena

    VITTORIA AL FOTOFINISH - La Reyer batte...

  • Manuel Bortuzzo, la nuova vita nel libro "Rinascere": «Adesso voglio un figlio»

    Manuel Bortuzzo, la nuova vita nel libro...

  • Balotelli, il capo ultrà del Verona: «Non è compiutamente italiano. I buu razzisti? Ha fatto una pagliacciata» Ascolta l'audio

    Balotelli, il capo ultrà del Verona:...

  • F1, Lewis Hamilton vince il suo sesto titolo mondiale con due gare di anticipo

    F1, Lewis Hamilton vince il suo sesto titolo...

  • Maratona di New York, la musica dal vivo a bordo strada accompagna il passaggio degli atleti

    Maratona di New York, la musica dal vivo a...

  • Cori Roma-Napoli, Fonseca: «Non ho capito bene, ma io contro ogni discriminazione territoriale»

    Cori Roma-Napoli, Fonseca: «Non ho...

  • Rugby, Sudafrica campione del mondo: esplode la gioia a Cape Town

    Rugby, Sudafrica campione del mondo: esplode...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
Gatton
2019-11-04 10:02:30
La cosa più giusta da fare è cancellare Verona e Lazio dal panorama del calcio. Risolto il problema alla radice.
el diablo fetente
2019-11-03 17:48:47
Che ingiustizia: ricordo il povero Schillaci, dall'inizio alla fine delle partite bersagliato da cori e lazzi relativi al suo stato di cornuto....nessuno penso' mai di fermare le partite finche' non la smettessero con quei cori offensivi....

CALCIO

MOTORI

ALTRISPORT