ACCEDI AL Il Gazzettino.it


oppure usa i dati del tuo account

Spal-Fiorentina, la Var divide ma è stato applicato il protocollo

L'episodio Var di Spal-Fiorentina divide, ma è stato applicato il protocollo

La Var interviene solo in 'caso di chiaro ed evidente errorè da parte dell'arbitro. Il dopo partita di Spal-Fiorentina si gioca su questo, perché per il resto il regolamento (piaccia o meno) è stato rispettato: finché non finisce l'azione non si può andare al video, a meno che sul terreno di gioco non ci sia melina. E così è accaduto quanto tutti, prima o dopo, si aspettavano: una squadra segna (la Spal) in ripartenza veloce, ma l'arbitro (Pairetto) azzera tutto e concede un rigore alla Fiorentina e la partita cambia verso. Tutto sotto gli occhi del designatore arbitrale Nicola Rizzoli, uscito dallo stadio Mazza senza rilasciare dichiarazioni, accompagnato da vibranti proteste di qualche spettatore. Mentre sui social i tifosi si dividono sul paradosso di una decisione che annulla un gol contro e dà un rigore a favore («andiamo a rivedere il gol di Muntari», uno dei tanti messaggi twitter), a Ferrara dopo l'iniziale furia dei biancoblu la domanda della Spal è: era un chiaro ed evidente errore tale da indurre il direttore di gara al video? Per l'allenatore spallino Leonardo Semplici, la risposta è no: «La gestione dell'arbitro - ha detto - mi ha dato fastidio. Il contatto tra Felipe e Chiesa c'è, ma quando il giocatore della Fiorentina ha già lasciato il pallone. Non gli è stata impedita la giocata. Questo è diventato il calcio moderno: esulti per un gol fatto, pesante, e tutto viene capovolto a gioco fermo. Senza ombra di dubbio la partita è stata condizionata da questo episodio. Non mi sembrava ci fossero gli estremi per rivedere l'azione e annullare il nostro gol. La stavamo vincendo, l'abbiamo persa. Per noi questa è un'ingiustizia». Con la squadra in silenzio stampa, parla invece il presidente della Spal Walter Mattioli: «Pairetto con noi non si smentisce mai. E Chiesa è un giocatore poco serio: sappiamo che in area si butta sempre cercando il rigore. Siamo troppi buoni e anche stavolta ci hanno derubato». Per il tecnico dei viola Stefano Pioli, «è stato applicato il regolamento, era rigore netto. Quindi è stato fatto tutto come prevede il protocollo».


© RIPRODUZIONE RISERVATA






Roma, caos nel centro storico: migliaia di tifosi giallorossi invadono il Pantheon per i 92 anni del club
Video

Roma, caos nel centro storico: migliaia di tifosi giallorossi invadono il Pantheon per i 92 anni del club

  • IL SALTO NELL'ORO - Larissa Iapichino come mamma Fiona May: prima agli Europei Under 20

    IL SALTO NELL'ORO - Larissa Iapichino...

  • Pay tv pirata, sgominata piattaforma illegale ZSat: tremano 11mila "abbonati"

    Pay tv pirata, sgominata piattaforma...

  • Algeria in finale di Coppa d'Africa: tensione e scontri a Parigi

    Algeria in finale di Coppa d'Africa:...

  • Wimbledon, Federer ko: trionfa Djokovic

    Wimbledon, Federer ko: trionfa Djokovic

  • Mihajlovic ha la leucemia, l'annuncio commosso: «Vincerò anche questa sfida»

    Mihajlovic ha la leucemia, l'annuncio...

  • TEST MEDICI e... "PROMOZIONE" - Il Venezia dà un "calcio" alla serie C

    TEST MEDICI e... "PROMOZIONE" - Il...

  • Klaus Fischer a 69 anni sarebbe ancora un perfetto capocannoniere

    Klaus Fischer a 69 anni sarebbe ancora un...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

MOTORI

ALTRISPORT