ACCEDI AL Il Gazzettino.it


oppure usa i dati del tuo account

Juve, Buffon: «Lo sfogo dopo il Real? Confermo tutto»

Juve, Buffon: «Lo sfogo dopo il Real? Confermo tutto»

«Io non devo rimediare perché sono un essere umano che mette passione, sentimenti, arrabbiature. Trovo modi di parlare, giusti o sbagliati che siano, alcune volte eccessivi, ma sono questo, sono Gigi Buffon». Il portiere della Juventus, intervistato per 'Le Iene Show' su Italia 1, cerca di spiegare il perché delle sue parole nel dopo gara. «L'altra sera era finita la partita da un'ora e mezza - dice Buffon -, di conseguenza quello che uno esterna sono sentimenti, pensieri forti per certi aspetti ineducati, ma sono i sentimenti di un uomo che non si trincera dietro a un velo di ipocrisia e butta fuori quello che le viscere gli dicono e punto, chiuso». Secondo Buffon, «non puoi chiedere a uno che vive lo sport con una pienezza come lo vivo io di accettare, essere equilibrato, perché alla fine, seppur esternando in maniera eccessiva determinati pensieri, questi erano pensieri che avevano una logica, che ridirei, magari con un altro tipo di linguaggio, più civile diciamo. Però rimane che il contenuto di ciò che ho detto lo riconfermo in pieno».

Della serata di Madrid è rimasta l'amarezza. «Potevamo scrivere una pagina di calcio memorabile per la Juve, per l'Italia - sottolinea Buffon -: la nostra vittoria si sarebbe abbinata a quella della Roma, sarebbe stato qualcosa di incredibile, di pazzesco. Prima di essere juventino io sono italiano, e avevo veramente a cuore il movimento italiano. Vedere la Roma che aveva fatto un'impresa pazzesca, ho seguito la gara con un trasporto incredibile, vedere la Juve che va a Madrid e recupera tre gol di scarto? lasciatevelo dire da uno che pensa un pochino di averle viste, di essermi emozionato nella vita: è un qualcosa di impareggiabile, di pazzesco». «Ne ho perse anche di più importanti però questa - aggiunge -, per come era nata e per come si stava evolvendo, era la partita più bella e più emozionante che avessi vissuto con la Juventus. Datemi almeno la legittimità di difendere in quel modo esasperato e passionale i miei compagni, e quei cinquemila venuti a sostenerci. Io devo difendere i miei compagni e loro, anche in modo scomposto, perché me lo sento. Era dovuto, a costo di macchiare la mia immagine», ha concluso.


© RIPRODUZIONE RISERVATA






“John McEnroe - L’impero della perfezione” , il trailer
Video

“John McEnroe - L’impero della perfezione” , il trailer

  • Cori razzisti contro Bakayoko durante il recupero Lazio-Udinese

    Cori razzisti contro Bakayoko durante il...

  • Conte: «Vado dove c'è un progetto. A giugno la mia nuova squadra»

    Conte: «Vado dove c'è un...

  • Juventus, allenamento prima della partenza per Amsterdam: Cristiano Ronaldo regolarmente in campo

    Juventus, allenamento prima della partenza...

  • Maratona di Roma, la carica dei 10 mila: percorso e deviazioni in città

    Maratona di Roma, la carica dei 10 mila:...

  • Maria Sharapova, l'allenamento di tennis è estremo: «Così preparo il ritorno in campo»

    Maria Sharapova, l'allenamento di tennis...

  • Formula E Roma 2019, come richiedere i biglietti prato gratuiti

    Formula E Roma 2019, come richiedere i...

  • Ronaldo in piscina: Cr7 al lavoro per esserci con l'Ajax

    Ronaldo in piscina: Cr7 al lavoro per...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
UBoot
2018-04-15 02:01:37
Cosa direbbe adesso se negli stessi minuti un fallo identico a quello di Benatia lo avesse fatto uno del Real nella sua area e l'arbitro NON avesse dato il rigore? In italia probabilmente nessun arbitro darebbe un rigore del genere CONTRO la juve, a favore si' pero'! Seguo il calcio da molti anni, ma ricordo UN SOLO caso in serie A in cui una squadra con le sue proteste sia riuscita a farsi annullare un gol contro, che l'arbitro aveva gia' convalidato: inutile dire che fu proprio la juve, a Catania non molti anni fa.
Biscari81
2018-04-15 11:40:24
Dicano quello che vogliono,Gigi é stato piu che umano,vorrei avere visto al suo posto tutti i perbenisti che criticano e basta,sopratutto perché la Juve x le partite comprate ha pagato,ora toccherebbe al Real visto che ė stato palese....
OIGRESINOR
2018-04-15 06:59:24
L'impresa rimane sempre epica: la figuraccia pure tale grazie proprio a Buffon...si e' comportato come un ignorante da bassa lega. Il rigore c'era e l'arbitro non ha fatto altro che fare il suo lavoro e la Juve aveva fino a quel punto fatto una figura eccellente. La caduta d'immagine é venuta proprio per il comportamento dell'"iTagliano" Buffon...e purtroppo ha cancellato tutto e sinoarla adesso solo di quello. Immaturo.

CALCIO

MOTORI

ALTRISPORT