ACCEDI AL Il Gazzettino.it


oppure usa i dati del tuo account

Singapore, Raikkonen il più veloce nelle seconde libere, poi Hamilton e Verstappen. Problemi per Vettel

Singapore, Raikkonen il più veloce nelle seconde libere, poi Hamilton e Verstappen. Problemi per Vettel

Protagonista ieri a parole, protagonista oggi in pista. Nel venerdì di prove libere in vista del Gran Premio di Singapore, Kimi Raikkonen ruba la scena per la seconda volta sia al leader del Mondiale Lewis Hamilton che al compagno di scuderia Sebastian Vettel. E lo fa conquistando il miglior tempo assoluto nella seconda sessione sul circuito cittadino illuminato a giorno del sud-est asiatico. Il finlandese precede d'un soffio la Mercedes del campione del mondo e dà quasi due secondi di distacco a “SuperSeb” frenato da un errore in curva che lo ha costretto a toccare violentemente il muro con la ruota posteriore destra rovinando la sua simulazione di qualifica (solo nono il suo miglior crono). Oltre alla Rossa di Iceman sono apparse in gran forma anche le due Red Bull, terzo tempo per Max Verstappen e quarto Daniel Ricciardo, che potranno giocare un ruolo importante nella sfida per il titolo che vede l'inglese delle Stelle d'Argento in vantaggio di 30 punti sul tedesco della scuderia di Maranello.

Un team, quello del Cavallino, che nella prima sessione ha vissuto momenti toccanti ricordando, nel giorno della commemorazione ad un mese dalla morte al Duomo di Torino, Sergio Marchionne. «Ragazzi rivolgiamo in questo momento un pensiero a Sergio» le parole via radio alla sua squadra pronunciate dal team principal Maurizio Arrivabene mentre le Rosse rombavano in pista. Rosse che al termine della seconda sessione di prove libere sul Circuito di Marina Bay si sono piazzate davanti a tutti con Raikkonen che ha con un 1'38«699, utilizzando mescole Hypersoft e al nono posto con l'1'40»33 di Vettel ottenuto con le Ultrasoft. Il tedesco ha interrotto anzitempo la sua sessione, mentre stava tentando un giro veloce con la mescola più tenera, per un contatto contro le barriere all'uscita della curva 21. Questo non ha permesso ai meccanici di rimettere la sua SF71H in condizione di uscire in tempo per il proseguo della sessione. «È stato un pò di più di un bacio - ha scherzato un ottimista Vettel al termine delle prove - abbiamo perso tempo e non è stato ideale, ma ho buone sensazioni. La chiave è un buon bilanciamento e - aggiunge il tedesco della Ferrari – dovrebbe andar bene. Non è poi così un dramma perdere tempo in pista perché sappiamo dove andare. Credo che la macchina sia molto buona, i giri che ho fatto fino al bacio al muro sono buoni»

Di poche parole come gli succede di frequente il venerdì delle prove Raikkonen: «faremo del nostro meglio - si lita a dire il finlandese - le cose sono filate piuttosto lisce. Vediamo domani perché oggi è solo venerdì, del pacchetto è difficile dire, ho girato con due fondi diversi e non c'è differenza dal giorno alla notte».


© RIPRODUZIONE RISERVATA



SUPERCOPPA ALLE PANTERE - Conegliano batte Novara, la festa
Video

SUPERCOPPA ALLE PANTERE - Conegliano batte Novara, la festa

  • Addio a Marianna Pepe, ex campionessa azzurra

    Addio a Marianna Pepe, ex campionessa azzurra

  • Allegri: «Il destino del primo posto nel girone ancora nelle nostre mani»

    Allegri: «Il destino del primo posto...

  • Ultras del Cska Mosca assaltano i tifosi della Roma, tre feriti

    Ultras del Cska Mosca assaltano i tifosi...

  • Dybala, bimbo iraniano lo imita e lui fa un appello: «Aiutatemi a trovarlo»

    Dybala, bimbo iraniano lo imita e lui fa un...

  • Verratti in lacrime dopo l'arresto: «Sono giorni difficili, mi servirà da lezione»

    Verratti in lacrime dopo l'arresto:...

  • Allegri: «Barcellona favorito per la Champions, noi tra le prime quattro»

    Allegri: «Barcellona favorito per la...

  • Di Francesco: «Non sono contento dalla Roma, pretendo di più»

    Di Francesco: «Non sono contento dalla...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

MOTORI

ALTRISPORT