ACCEDI AL Il Gazzettino.it


oppure usa i dati del tuo account

Lo scalatore e il ragazzino disabile in vetta alla Marmolada: «Bella la vita»

Alessio Nardellotto, guida alpina, mentre aiuta il disabile 14enne Getulio Felipe Da Silva

TREVISO - I medici gli avevano predetto che avrebbe dovuto restare per sempre su una sedia a rotelle, dopo essere stato colpito da una paralisi cerebrale in tenera età. Chissà cosa direbbero ora, vedendo le sue foto, raggiante, in vetta alla Marmolada, la cima più alta delle Dolomiti, ad oltre tremila metri di quota. Raggiunta sia chiaro con la forza delle proprie gambe (e delle mani, perché in alcuni tratti ha dovuto pure arrampicare) e della propria volontà. A guidare il 14enne brasiliano Getúlio...


© RIPRODUZIONE RISERVATA

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO





L'atleta rinuncia al suo tempo per aiutare il collega stremato a raggiungere il traguardo
Video

L'atleta rinuncia al suo tempo per aiutare il collega stremato a raggiungere il traguardo

  • Olimpiadi 2026 Milano-Cortina, la delegazione italiana arriva al CIO a Losanna

    Olimpiadi 2026 Milano-Cortina, la...

  • F1, Gp Francia: pole position di Lewis Hamilton

    F1, Gp Francia: pole position di Lewis...

  • LA

    LA "VENDETTA" dell'ex REYER - Tyrus McGee...

  • BASKET, FINALE con INSULTI - Il coach di Sassari, Pozzecco, perde le staffe: «Io non piango, chi lo fa vada aff......o!»

    BASKET, FINALE con INSULTI - Il coach di...

  • FINALE TRICOLORE - La Reyer Venezia vince gara5 e va sul 3-2: ora due match ball scudetto

    FINALE TRICOLORE - La Reyer Venezia vince...

  • Ilary Blasi, il consiglio a Totti dopo l'addio alla Roma: cosa ha chiesto al marito

    Ilary Blasi, il consiglio a Totti dopo...

  • 24 Ore di Le Mans 2019, gli highlights della gara più spettacolare del mondo

    24 Ore di Le Mans 2019, gli highlights della...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
agner
2019-05-23 07:57:48
Autonomi praticanti evoluti ed attrezzati o accompagnati da Guide patentate ( con modica spesa ), dopo visita medica cardiologica e allenamento...a salire e scendere rampe di scale con zainetto, e' uno sfizio che possono prendersi in molti.Marmolada o altre...altrimenti c'e'sempre la funivia.Certe funivie hanno offerto sconti favolosi ( 2 euro in meno , a bimbi di meno 4 ed anziani oltre 70 anni , capirai che generosita') A Punta Rocca , dopo temporalone notturno che aveva reso il cielo limpidissimo al 200 per cento, vidi arrivare cabina di drappello di ... ragazzine gitanti in pantaloncini corti, camicetta e infradito sandaletti.Alla partenza c'era termometro su + 29 a lsole, all'arrivo mattutino seconda infornata ore 9..ben meno 3.)
gazzettino159797
2019-05-23 00:25:35
Complimentissimi. Mi ricordo che in gioventù ho letto da qualche parte che Napoleone disse: l'uomo può ciò che veramente vuole.
el poiana
2019-05-22 16:41:15
Non per fare il guastafeste, pero' non credo che questa impresa sia stata fatta ultimamente, con tutta la neve che c'e' a quelle quote e con condizioni meteo non certo ottimali..... Comunque bravo lo stesso!
agner
2019-05-22 14:40:44
Anche se vige la privacy , un GRANDEEeeee! a Te ed alle due Guide Alpine.

CALCIO

MOTORI

ALTRISPORT