ACCEDI AL Il Gazzettino.it


oppure usa i dati del tuo account

La Reyer vince lo scudetto: Sassari battuta. Venezia campione d'Italia /Guarda

Reyer vince lo scudetto 2019

VENEZIA - L'Umana Reyer Venezia è campione d'Italia 2018/19 di basket. Battendo al palasport Taliercio di Mestre il Banco di Sardegna Sassari 87-61 in Gara 7, gli orogranata si aggiudicano la serie di finale per 4-3. Per la Reyer è il quarto scudetto della storia: i primi due vinti negli anni Quaranta, l'ultimo due anni fa, quando Venezia (ripartita con una nuova società dalle serie minori dopo il fallimento del 1996) si impose in Gara 6 di finale sul campo di Trento. A bissare il tricolore sono rimasti coach Walter De Raffaele e, tra i giocatori, il capitano Marquez Haynes, il vicecapitano Michael Bramos, Stefano Tonut e Julyan Stone, tornato in Laguna la scorsa estate.
 



L'articolo di Marino Petrelli
Venezia sempre avanti nei quaranta minuti, decide in particolare il terzo periodo da 30-17 per l'Umana e un Bramos da 17 punti nel mini tempino, 22 complessivi con 5/8 da tre. Ottimo anche Haynes con 21 punti e Daye con 13, nominato Mvp della serie finale. Sassari tradita dal tiro da due, appena il 32 per cento, e dai rimbalzi 42 contro 46. "Un capolavoro, di squadra, di società, di questo pubblico - dice raggiante e a caldo coach de Raffaele, sommerso dai suoi tifosi - Direi l'abbiamo meritato"

E’ la terza volta che il campionato italiano si decide alla gara 7, in precedenza era successo nelle stagioni 2014 e 2015 (in quella occasione vinse proprio Sassari a Reggio Emilia). Nel complesso, questa è l'undicesima gara 7 giocate fino ad oggi nei playoff, in 7 casi, compresa questa, la vittoria è andata alla squadra con il fattore campo a favore

Vidmar in quintetto, preferito a Watt, fa capire subito che partita sarà sotto canestro con quattro punti in fila. Haynes mette due triple e la Reyer ha il primo vantaggio, 10-4 al quarto. Venezia sbaglia alcune tiri aperti, ma Sassari non ne approfitta. Il primo quarto si chiude 16-12. Venezia apre ancora il campo con le triple: 22-15, poi 25-17 al 14esimo. E' battaglia totale in campo: Stefano Gentile prende una botta al naso, Vidmar commette tre falli, la Reyer è "illuminata" da Daye per il 33-26. Al riposo lungo padroni di casa avanti 39-30 con il 44 per cento dal campo. 

Al rientro in campo, Bramos è caldissimo, tre triple incredibili, un canestro in penetrazione di grande intelligenza e la Reyer vola sul 50-32 al 23esimo. Volano falli da una parte e dall'altra, la tensione è altissima. L'Umana gioca con grande velocità il pallone in attacco, Watt in transizione piazza il 57-37 al 26esimo. Ancora Bramos con suo quinto tiro da tre segnato per il 65-44, il terzo periodo finisce 69-47 (parziale 30-17). Spissu prova a tenere a galla la Dinamo, ma Daye e Haynes lasciano l'Umana con un vantaggio rassicurante: 78-54 al 35esimo. Sassari non ne ha più, gli ultimi tre minuti sono solo accademia, De Raffaele si lascia andare ad urlo liberatorio a 50 secondi dalla fine. Il tabellone segna 87-61, onore al Banco di Sardegna che ha giocato un'ottima pallacanestro, ma la Reyer vince con merito il suo secondo titolo in tre anni. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Euro2020, Bosnia-Italia 0-3: decimo successo per Mancini
Video

Euro2020, Bosnia-Italia 0-3: decimo successo per Mancini

  • VITTORIA AL FOTOFINISH - La Reyer batte Sassari 55-54 con canestro sulla sirena

    VITTORIA AL FOTOFINISH - La Reyer batte...

  • Manuel Bortuzzo, la nuova vita nel libro "Rinascere": «Adesso voglio un figlio»

    Manuel Bortuzzo, la nuova vita nel libro...

  • Balotelli, il capo ultrà del Verona: «Non è compiutamente italiano. I buu razzisti? Ha fatto una pagliacciata» Ascolta l'audio

    Balotelli, il capo ultrà del Verona:...

  • F1, Lewis Hamilton vince il suo sesto titolo mondiale con due gare di anticipo

    F1, Lewis Hamilton vince il suo sesto titolo...

  • Maratona di New York, la musica dal vivo a bordo strada accompagna il passaggio degli atleti

    Maratona di New York, la musica dal vivo a...

  • Cori Roma-Napoli, Fonseca: «Non ho capito bene, ma io contro ogni discriminazione territoriale»

    Cori Roma-Napoli, Fonseca: «Non ho...

  • Rugby, Sudafrica campione del mondo: esplode la gioia a Cape Town

    Rugby, Sudafrica campione del mondo: esplode...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
WHITEHOUSE
2019-06-23 14:08:38
Complimenti alla Reyer! Speriamo però che Brugnaro non ripeta la scena in consiglio comunale quando lasciò il trofeo esposto ed uscì con le lacrime...Patetico!
Francia Elise
2019-06-23 11:02:30
Bea roba...De Raffaele sempre piu' antipatico. Il tiro di Stone non era da convalidare (partito dopo la sirena). Forza TVB
kyfra
2019-06-23 07:42:51
Prossima stagione derby con Treviso

CALCIO

MOTORI

ALTRISPORT