ACCEDI AL Il Gazzettino.it


oppure usa i dati del tuo account

Fabbro, l'eroe del match col Parma che piace tanto in A, in B e a Inzaghi

Michael Fabbro nel match con il Parma

BASSANO - Ha deciso la sfida con il Parma, ha riportato con il suo gol il Bassano Virtus alla vittoria, è il nuovo oggetto del desiderio di molte formazioni di Serie A e B, oltre ovviamente in Lega Pro. Si sta parlando molto in questi giorni, tra stampa, addetti al lavoro e di mercato, di Micheal Fabbro, il talento scuola Milan che i giallorossi hanno portato sotto il Grappa nella scorsa stagione. Vent’anni anni, classe 1996, punta che tanto bene ha fatto nella cantera rossonera sotto Pippo Inzaghi, Fabbro ha deciso di crearsi la sua propria strada partendo dalla Lega Pro, arrivando nella scorsa stagione al Bassano con cui ha disputato 24 presenze e segnando tre gol, ma soprattutto sorprendendo per maturità e conoscenza nel gioco.

Questa doveva essere la stagione dell’esplosione per Micheal e così in parte è stata: pur limitato dagli infortuni che non hanno permesso all’ex Milan di giocare con grande continuità, la punta ha già messo realizzato cinque reti e servito tre assist, ha deciso la sfida di Parma; soprattutto ha stupito la sua duttilità in attacco. Con D’Angelo ha giocato prevalentemente prima punta, spezzoni di seconda, con Bertotto si sta imponendo come incursore destro ma o spalla di Grandolfo. Tante buone cose, in attacco e in difesa, che non stanno passando inosservate tra i dirigenti di Lega Pro, Serie B e Serie A, che hanno cominciato a chiedere in formazioni.

I più interessati? Si parte dal Pescara che da Bassano ha già prelevato Proietti, i delfini vogliono iniziare un nuovo corso nella prossima Serie B (ormai condannati a retrocedere dalla A) e stanno facendo la “spesa” in Lega Pro. Fabbro con Zeman potrebbe imporsi come esterno destro nel tridente, ma anche prima punta rapida e tecnica con il fiuto del gol. Oltre agli abbruzzesi voci parlano anche della Virtus Entella (altra squadra che punta molto sui giovani) e il Venezia di Inzaghi, che rivede molte delle sue qualità dopo averlo allenato al Milan. Proprio "Super Pippo" non ha mai nascosto la sua stima per Fabbro, per la prossima Serie B gli arancioneroverdi si stanno muovendo su Cacia ma nulla vieta di inserire in rosa un giovane di sicuro rendimento. 

Il Bassano è tranquillo, il contratto del ragazzo scade nel 2018 e quindi non c’è il rischio di perderlo a parametro zero, anche se le molte sirene, Fazerano e Iocolano insegnano, potrebbero spingere Fabbro in altri lidi. L’ex Milan però ha sempre dichiarato di pensare solo al Bassano e migliorare: e i tifosi si godono l’ennesimo gioiello giallorosso.




 


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Portiere del Monfalcone espulso imita Buffon: «L'arbitro ha una cassa di birra al posto del cuore»
Video

Portiere del Monfalcone espulso imita Buffon: «L'arbitro ha una cassa di birra al posto del cuore»

  • Donnarumma: «Volevo toglierla quella mano...». Il video che fa infuriare i tifosi del Napoli

    Donnarumma: «Volevo toglierla quella...

  • BASKET - Umana Reyer-Brescia 68-61, Venezia blinda il 2. posto

    BASKET - Umana Reyer-Brescia 68-61, Venezia...

  • Frode fiscale e riciclaggio per il Latina calcio, arresti

    Frode fiscale e riciclaggio per il Latina...

  • Real-Juve, le critiche di Del Piero su Buffon in tv scatenano i tifosi

    Real-Juve, le critiche di Del Piero su...

  • Pallotta paga la multa per il tuffo e annuncia: «Darò 230mila euro per restauro fontana del Pantheon»

    Pallotta paga la multa per il tuffo e...

  • Roma-Barcellona, Verdone esulta su Facebook: «Mamma mia, me sta a parti la pompa»

    Roma-Barcellona, Verdone esulta su Facebook:...

  • Messi e i compagni del Barcellona lasciano delusi lo Stadio Olimpico

    Messi e i compagni del Barcellona lasciano...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

MOTORI

ALTRISPORT