ACCEDI AL Il Gazzettino.it


oppure usa i dati del tuo account

Vincenza Sicari, la maratoneta azzurra in ospedale: "Arti e tronco fuori uso, ma non si sa perché"

Vincenza Sicari, la maratoneta azzurra in ospedale: "Arti e tronco fuori uso, ma non si sa perché"

Continua il calvario di Vincenza Sicari. La 38enne ex maratoneta azzurra, ricoverata dallo scorso novembre presso l'ospedale Sant'Andrea di Roma, non riesce ancora ad ottenere una diagnosi certa della patologia che le ha già tolto l'uso degli arti inferiori e di parte del tronco. L'avvocato Lorenzo Maria Ciccolini, legale della Sicari, ha depositato l'istanza di accesso agli atti alla direzione sanitaria del nosocomio romano, manifestando inoltre «la più ampia disponibilità ad incontri, anche per le vie brevi, che siano propedeutici ad individuare la migliore soluzione possibile per la paziente». La richiesta, sottolinea il legale, è «connotata da estrema urgenza» in quanto la Sicari «versa in condizioni tragiche ormai da più di tre anni». Nell'istanza viene ricostruito il progressivo decadimento fisico della Sicari, con i primi sintomi che si sono manifestati nel 2013 e che sono stati seguiti da una serie di ricoveri presso vari centri in Italia.

L'avvocato Ciccolini evidenzia come secondo molti degli ospedali che l'hanno avuta in cura per la Sicari ci sia «la sussistenza obiettiva di elementi che possono portare a sostenere la presenza di una malattia neurodegenerativa» che richiederebbe ulteriori accertamenti. Una tesi, questa, sostenuta anche dall'Institut de Myologie, un centro di eccellenza a Parigi. Nonostante ciò, sottolinea il legale, dal 21 novembre scorso fino ad oggi l'ospedale Sant'Andrea «sembrerebbe avere ritenuto opportuno non svolgere nessun tipo di accertamento» ad eccezione di una PET effettuata il 2 gennaio su «pressioni della paziente». «Da tale momento la signora Sicari non è stata quindi oggetto né di attività diagnostica, né di una terapia», evidenzia l'avvocato.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 21 Marzo 2017 - Ultimo aggiornamento: 15:07

Calciatore ringrazia la moglie e la fidanzata in diretta tv, poi tenta di recuperare
Video

Calciatore ringrazia la moglie e la fidanzata in diretta tv, poi tenta di recuperare

  • Spalletti: «Sfigati i giornalisti che mi psicanalizzano»

    Spalletti: «Sfigati i giornalisti che...

  • La candidatura di Lotito, l'amarezza della Roma e la super sfida della Juventus. Di Massimo Caputi

    La candidatura di Lotito, l'amarezza...

  • COLPO ESTERNO - La Reyer Venezia espugna Pistoia 78-71 ed è seconda in A1

    COLPO ESTERNO - La Reyer Venezia espugna...

  • Sei Nazioni, i tifosi del rugby italiani e francesi insieme per Amatrice

    Sei Nazioni, i tifosi del rugby italiani e...

  • DERBY EUROPEO - La Reyer vince anche ad Avellino 72-68 e passa il turno

    DERBY EUROPEO - La Reyer vince anche ad...

  • PARTITA STORICA - Barcellona-Psg (6-1) il racconto dell'ultimo gol di Sergi Roberto

    PARTITA STORICA - Barcellona-Psg (6-1) il...

  • Figc, Tommasi presidente dell'Assocalciatori

    Figc, Tommasi presidente...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
5ivano5
2017-03-21 13:54:59
la classica malattia rara, per la quale pensi, perchè proprio a me ? Il problema è che ci sono oltre duemilacinquecento malattie rare....

CALCIO

MOTORI

ALTRISPORT