ACCEDI AL Il Gazzettino.it


oppure usa i dati del tuo account

Milan, niente Spalletti: ufficializzato il nuovo tecnico Pioli

Milan, c'è il sì di Spalletti. Ora si tratta con l'Inter

Marco Giampaolo è stato ufficialmente esonerato e non è più l'allenatore del Milan. Il club rossonero gli avrebbe già comunicato questa mattina l'esonero. Il nuovo tecnico sarà Stefano Pioli che firmerà un contratto fino al 2021 e domani dirigerà il primo allenamento a Milanello. Pioli ha vinto la concorrenza di Luciano Spalletti che non ha trovato l'intesa per risolvere il contratto con l'Inter. Entrambi peraltro sono ex allenatori nerazzurri.

VOTA IL SONDAGGIO cliccando qui


La trattativa con Luciano Spalletti che in un primo tempo sembrava aver rotto gli indugi per dire si al Milan, sembra essersi nuovamente complicata. Prima scelta di Elliott per sostituire Marco Giampaolo, il tecnico di Certaldo è però ancora sotto contratto fino al 2021 con l’Inter a 4,5 milioni di euro netto (18 lordi nei 24 mesi restanti) e non vuole rinunciare a un solo euro. Questo spinge i rossoneri a trovare una quadratura economica con il club di via Liberazione, oppure un'altra soluzione. 

Classifica Serie A - Prossimo turno

Il Milan vuole arrivare soltanto a una certa cifra, ma la palla ora passa all’Inter. Se Steven Zhang darà a Spalletti la buonuscita, allora tutto si risolverà in poche ore. Altrimenti l’ex tecnico della Roma resterà sotto contratto con i nerazzurri e il Milan sarà costretto a virare su un’alternativa come Stefano Pioli, che nel frattempo ha messo in stand by la Sampdoria. In tutto questo, infine, c’è Giampaolo. Aspetta l’esonero a Gallarate, in provincia di Varese. Poi, sarà addio dopo soltanto nove punti in sette partite. Troppo pochi per un club desideroso di tornare nel calcio che conta dalla porta principale, ossia la Champions.


© RIPRODUZIONE RISERVATA






Mancini: «Buffon e De Rossi all'Europeo? Vediamo»
Video

Mancini: «Buffon e De Rossi all'Europeo? Vediamo»

  • Serie A, la domenica: l'Inter soffre ma batte il Sassuolo, delusione Roma a Genova

    Serie A, la domenica: l'Inter soffre ma...

  • Francesco Totti, su Instagram lezioni di hot yoga. E poi se la prende con il preparatore

    Francesco Totti, su Instagram lezioni di hot...

  • Il surfer Leonardo Fioravanti si piazza sul podio nella WSL (World Surf League)

    Il surfer Leonardo Fioravanti si piazza sul...

  • Gianluca Vialli e il cancro: «Non volevo morire prima dei miei genitori»

    Gianluca Vialli e il cancro: «Non...

  • Eroica 2019 con la testimonianza di Simone Barlaam

    Eroica 2019 con la testimonianza di Simone...

  • Barcellona-Inter, Conte: «Dobbiamo essere pronti ad affrontarli con o senza Messi»

    Barcellona-Inter, Conte: «Dobbiamo...

  • Champions League, stasera in campo Atalanta e Juve

    Champions League, stasera in campo Atalanta...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
UBoot
2019-10-08 19:21:17
Sempre troppa fretta di cambiare allenatore. Basti pensare a Gasperini: all'Inter duro' poche settimane e poi venne cacciato, mentre invece all'Atalanta, senza nessun fucile puntato sulle parti basse, l'ha portata in Champions League.
el diablo fetente
2019-10-08 14:39:17
Giocatore nella RUBENTUS...allenatore dell'inter (nati dopo-nati male): quindi....PER NULLA GRADITO!!!

CALCIO

MOTORI

ALTRISPORT