ACCEDI AL Il Gazzettino.it


oppure usa i dati del tuo account

Olimpiadi 2026, vince la coppia Milano-Cortina. Svezia battuta 47-34

Olimpiadi 2026, vince la coppia Milano-Cortina

LOSANNA - Il tanto atteso verdetto del Cio è arrivato: ad aggiundicarsi le Olimpiadi invernali 2026 sono state Milano e Cortina con 47 voti a favore contro i 34 di Stoccolma.

IL VOLTO INASPETTATO DEL BELPAESE Giochi 2026 Milano-Cortina. Freddi, misurati e precisi: il rigore nordico dell'Italia
I CONTI IN TASCA Milano-Cortina, quanto guadagnerà l'Italia con le Olimpiadi del 2026
LA MAPPA Quattordici sedi per le gare, tra Tofane e val di Fiemme

 

 

La combinazione tra dinamismo della metropoli e fascino delle Dolomiti è stata vincente e ha aperto la porta del successo alla candidatura Milano-Cortina per le Olimpiadi e le Paralimpiadi invernali 2026 (6-22 febbraio e 6-15 marzo). Un progetto che punta sulla sostenibilità, con costi stimati per 1.3 miliardi di euro (400 milioni a carico del Cio), con ricadute economiche positive sul Pil per 2.3 miliardi secondo uno studio de La Sapienza, con possibilità di ricavi fino a 3 miliardi di euro secondo un'analisi della Bocconi. I Giochi saranno spalmati su quattro 'cluster' fra Lombardia, Veneto e le province di Trento e Bolzano: Milano, Valtellina, Cortina e Val di Fiemme. La cerimonia di apertura davanti agli 80 mila spettatori di San Siro sarebbe la più partecipata nella storia dei Giochi invernali insieme a Pechino 2022.

IPOTESI LONTANA Giochi 2026. Zaia: «Rientro di Torino? Il dossier per noi è chiuso così»
LA CURIOSITA' Il M5S canta vittoria sui social, ma la rete li sbeffeggia



«Ci sono stati anche momenti nei quali sembrava che saltasse tutto, però il risultato è arrivato. Noi siamo già partiti per i Giochi, non si arriva con un dossier così se non si è già partiti». Così il presidente del Veneto, Luca Zaia, commenta l'assegnazione al tandem Milano-Cortina delle Olimpiadi Invernali 2026. «Con Conte - aggiunge - abbiamo parlato tante volte insieme, ci siamo incontrati, anche nei momenti difficili, perchè questa candidatura ha avuto anche momenti complicati, ma noi abbiamo tenuto il punto e il risultato è arrivato». 

«L'ambizione di un politico è scrivere pagine di storia e nel nostro piccolo oggi lo abbiamo fatto. Per uno che fa politica è una bella soddisfazione». Sono le parole del sottosegretario Giancarlo Giorgetti che si dice «orgoglioso perché so che in Italia stanno festeggiando in tanti e questo Paese ha bisogno di questo tipo di orgoglio e risultati. Nello sport ci siamo riusciti, speriamo che si riesca a fare anche in altre cose». A chi domanda se da questa vittoria possa nascere una collaborazione diversa tra la nuova Sport e Salute e il Coni, Giorgetti risponde: «Ma sì, sono percorsi. Qui ci siamo arrivati dopo un anno, là ci vorrà forse qualche mese in più ma alla fine lavorando insieme i problemi si risolvono. Poi nelle prossime settimane vedrete che ci saranno altre importanti e positive novità anche per quanto riguarda il finanziamento del sistema sportivo nazionale. Siamo sulla strada giusta, speriamo di continuare così». Poi aggiunge rivolgendosi ai cronisti: «Voi avete ricamato sulla rivalità storica tra me e Malagò, ora non saprete cosa scrivere. Stasera festeggiamo sulle note degli Abba, ho visto che ci ha provato la sindaca di Stoccolma ma non ha funzionato...».


LEGGI ANCHE La scommessa. Il sindaco di Cortina si tuffa nel lago di Ginevra
 
«Oggi è una giornata per cui magari qualcuno gufava. Son convinto che qualcuno pur di dare addosso al governo tifava per altri» dice il vicepremier Matteo Salvini. «Con le olimpiadi - spiega - arriveranno investimenti, strade, tanti impianti sportivi da mettere a posto, non solo in Lombardia e Veneto, ma in tutta Italia. Significa milioni di turisti di visitatori, una grande immagine dell'Italia in tutto il mondo». «Mi dispiace per chi si è tirato indietro», aggiunge riferendosi a Torino: «Avremmo avuto tutto l'arco alpino». «Anche al governo - sottolinea il ministro dell'Interno - c'era qualcuno che ci credeva di più, qualcuno che ci credeva meno. Però l'importante è il risultato».

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Mancini: «Buffon e De Rossi all'Europeo? Vediamo»
Video

Mancini: «Buffon e De Rossi all'Europeo? Vediamo»

  • Serie A, la domenica: l'Inter soffre ma batte il Sassuolo, delusione Roma a Genova

    Serie A, la domenica: l'Inter soffre ma...

  • Francesco Totti, su Instagram lezioni di hot yoga. E poi se la prende con il preparatore

    Francesco Totti, su Instagram lezioni di hot...

  • Il surfer Leonardo Fioravanti si piazza sul podio nella WSL (World Surf League)

    Il surfer Leonardo Fioravanti si piazza sul...

  • Gianluca Vialli e il cancro: «Non volevo morire prima dei miei genitori»

    Gianluca Vialli e il cancro: «Non...

  • Eroica 2019 con la testimonianza di Simone Barlaam

    Eroica 2019 con la testimonianza di Simone...

  • Barcellona-Inter, Conte: «Dobbiamo essere pronti ad affrontarli con o senza Messi»

    Barcellona-Inter, Conte: «Dobbiamo...

  • Champions League, stasera in campo Atalanta e Juve

    Champions League, stasera in campo Atalanta...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 104 commenti presenti
Rep
2019-06-26 08:22:57
Se zaia si fosse esposto e impegnato anche solo la metà per le truffe che le sue banche venete hanno fatto, anche questa questione sarebbe già risolta, ma dei suoi concittadini veneti non gliene importa molto, evidentemente.
steyr 95
2019-06-26 15:00:41
Mettiti bene in testa che Zaia non poteva interferire con le Banche, come non può interferire con le imprese private di produzione. Ha tentato di interferire con le banche ma queste gli hanno risposto che non è di sua competenza ma solo della loro. Chiaro adesso?.
Ciubba
2019-06-26 01:02:59
Macchina mangiasoldi e tutti esultano perché gli dicono di esultare.
Dutchmann
2019-06-25 20:40:04
enricosecondo. appunto "buttate via miliardi [2400 miliardi di debito pubblico] e volete fare la voce grossa, siamo stanchi di mantenervi e se arriva la procedura di infrazione andrete a fallire [ormai state peggio della Grecia ]
GGetto
2019-06-25 16:53:43
non vorrei fare il rompino ma voglio ricordare che torino ha lasciato 3 miliardi di buco e la graaaande (?) expo di milano solo 250 milioni (di euro, ovviamente): o mo', che famo?

CALCIO

MOTORI

ALTRISPORT